Autore:
Lorenzo Centenari

TRA I DUE LITIGANTI... C'era una volta la berlina premium, sinonimo di eleganza, simbolo di stato sociale elevato. Poi arrivò la station wagon: stessa grazia, ma migliore funzionalità. Non potevano sapere, la berlina e la SW, che un bel giorno un guastafeste di nome Suv avrebbe sottratto loro la poltrona in prima fila. Invece, puntuale visto il trend, il loro incubo peggiore si è avverato. Per la prima volta in Europa, limitatamente alla fascia premium, le vendite di Suv di taglia media (tra i 4,6 e i 4,7 metri di lunghezza) hanno oltrepassato in volume il mercato delle corrispondenti (per ordine di prezzo) versioni a guida bassa. Sia quello delle sedan, sia quello delle familiari. Anzi, di ambedue messe insieme. Alla faccia di mostri sacri come BMW Serie 5, Mercedes Classe E e via discorrendo.

CAMBIO DELLA GUARDIA A riportare la notizia è il magazine Automotive News Europe. Nei primi sei mesi del 2017, il settore dei midsize premium Suv avrebbe registrato una crescita su base tendenziale del 23%, la più elevata in assoluto. Con un monte vendite da gennaio a giugno di 242.682 unità, gli analisti prevedono un bilancio di fine anno assai vicino a quota 500.000 pezzi. O comunque, un risultato di gran lunga superiore alle 409.196 vetture immatricolate nel 2016. A confronto, sempre pescando tra i marchi di lusso, berline e SW hanno insieme chiuso i primi sei mesi a quota 219.404 unità, migliorando la performance precedente solo del 13%.

IMPERO SVEDESE Quello dei Suv di taglia M è un segmento anomalo, essendo l'unico in Europa del quale a occupare la leadership non è un prodotto tedesco. A guidare la classifica è infatti Volvo XC60 (52.147 unità), seguito a stretto giro di posta da Mercedes GLC (37.545) e Audi Q5 (31.690). Completano la top ten Land Rover Discovery Sport (25.748 pezzi), BMW X3 (21.551), Jaguar F-Pace (17.106), Porsche Macan (14.968), Mercedes GLC Coupé (14.108), BMW X4 (11.972) e Lexus NX (9.590). Ma con l'X3 che i mesi scorsi era agli sgoccioli del proprio ciclo vita, e con la nuova generazione in rampa di lancio, per il 2018 a Monaco di Baviera puntano di nuovo al podio. Per la gioia del comparto intero.

RIMONTA ALL'ITALIANA I mercati principali? Gran Bretagna e Germania. Quasi un midsize Suv su due (46%) di nuova registrazione circola sulle strade inglesi o tedesche. Ma i rapporti di forza sarebbero destinati a mutare in virtù di un Paese, proprio l'Italia, che a questa (ex) nicchia sta rivolgendo un'attenzione sempre maggiore. Fino a diventare, nei prossimi anni, il mercato di riferimento per l'intero Continente. Non solo brand generalisti: ammiccando a clienti differenti, lo sport utility imperversa qualunque sia il grado di spesa necessario. L'appeal del Suv contagia ogni giorno un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo, mentre l'offerta si fa di giorno in giorno più ricca. Prepariamoci all'invasione.


TAGS: bmw x3 volvo xc60 suv audi q5 porsche macan bmw x4 lexus nx land rover discovery sport mercedes glc coupé mercedes glc jaguar f-pace mercato europeo premium suv midsize suv berline premium SW premium