SUV Ferrari Simoom: aspettando la Ferrari Purosangue
Rendering

Non è lei, ma se fosse? La "Ferrari" Simoom


Avatar di Emanuele Colombo , il 07/06/21

3 mesi fa - I rendering non ufficiali di un ipotetico SUV Ferrari Simoom

Il concept per un SUV Ferrari proposto da un designer indipendente: la Simoom fa sognare, ma non c'entra nulla con la Purosangue

NON VIENE DA MARANELLO Questa, sia ben chiaro, non sarà il tanto atteso SUV Ferrari Purosangue. Della realizzazione ufficiale di Maranello abbiamo qualche indizio e abbondanza di foto spia, che tuttavia per il momento non rivelano nulla delle forme definitive. La Ferrari Purosangue, si dice, potrebbe essere una sorta di shooting brake rialzata, con possibili contaminazioni stilistiche dalla Ferrari Roma (qui la nostra prova). Ma in attesa di vederla, perché non sognare un po' con i pregevoli rendering del designer indipendente Dejan Hristov? Il nome del suo progetto è Ferrari Simoom e si ispira al famoso vento caldo secchissimo e carico di polvere che soffia nel deserto del Sahara. Ma sia chiaro: nulla di ciò che vedete esce dal centro stile del Cavallino, né ha la benedizione dell'Azienda italiana.

Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: 3/4 posteriore Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: 3/4 posteriore

FATTO DI SPIGOLI TAGLIENTI Il frontale è affilatissimo: un canone estetico che trova riscontro nell'attuale produzione di Maranello. Certo, rispetto a una Ferrari Portofino M (qui la nostra prova in video) ci sono molte più sfaccettature. Colpiscono quelle superfici simili ad ali che creano sottili intercapedini con la carrozzeria sottostante. Più che guidare i flussi aerodinamici sono certamente decorativi, ma l'effetto è notevole.

VEDI ANCHE



Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: il frontale è molto affilato Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: il frontale è molto affilato

SOLUZIONI DI MODA Altre soluzioni sono più scontate per un concept attuale: dai sottili fari a LED che sottolineano le linee fluide del paraurti alle maniglie a scomparsa, fino alla mancanza di retrovisori esterni: ci hanno pensato auto di produzione come la recentissima Audi e-tron S Sportback (qui la prova) a sdoganare questa soluzione a vantaggio dell'aerodinamica, che rimpiazza gli specchi tradizionali con piccole telecamere collegate a schermi sulla plancia o sui pannelli porta. Gli scarichi posteriori non lasciano dubbi: l'idea di Hristov non è certo quella di creare una Ferrari elettrica. Al massimo plug-in hybrid.

Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: 3/4 posteriore dall'alto Concept non ufficiale Ferrari Simoom by Dejan Hristov: 3/4 posteriore dall'alto

LICENZE POETICHE Cerchi giganteschi calzati da pneumatici sottili come elastici vanno bene per l'effetto scenico, ma certo non per un'auto di produzione. Così come il lunotto posteriore, che è del tutto assente, lasciando presumibilmente a un'altra telecamera la funzione di retrovisore interno sulla falsariga del Clear Sight: il dispositivo già visto su alcuni modelli della gamma Land Rover. Piace o non piace? Sfogliate la fotogallery qui sotto prima di decidere...


Pubblicato da Emanuele Colombo, 07/06/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox