UPGRADE Dalle berline per neopatentati alle auto da famiglia, da brand per ragazzini a marchio adulto, senza più complessi di immaturità. La metamorfosi di Seat è l'espressione di un'industria viva, laboriosa, coraggiosa. In principio è stata Ateca (2016), con scadenza annuale ecco arrivare anche Arona (2017) e Tarraco (2018). Senza dimenticare nel frattempo lo spin-off di Cupra, e il parto del suo primo modello nativo, Formentor (2019). Seat e i Suv, una storia di successo che non è che ai suoi albori. Sport utility è ciò che il pubblico chiede, Sport utility è tutto ciò che a Barcellona prende forma. Tre prodotti, un solo slogan: Seat Urban Vehicles, e l'origine del nome Suv acquista la sua personalissima interpretazione.

MAGGIORANZA La strategia funziona. Nel 2018, su un totale di 19.950 unità vendute in Italia, 8.531 (42,8%) sono Suv.  Nei primi quattro mesi del 2019 le vendite hanno inoltre registrato un salto in doppia cifra (+13,9%), mentre l'offerta Sport utility (pardon, Urban vehicles) pesa ora per il 57,7%. Oltre una Seat ogni due è un Suv: spopola Arona (2.985 esemplari), si difendono Ateca (1.876) e Tarraco (327). Se siete dell'idea di unirvi al club, ecco la nostra mini-guida all'acquisto.

UN MOTIVO C'È La fortuna dei giovani Suv del marchio iberico ha più di una spiegazione. Il design, innanzitutto. È lui l'elemento decisivo per la maggior parte dei clienti. Arona spicca per le 68 combinazioni di colore, Ateca per le sue linee eleganti e decise, Tarraco trasmette tutto il suo carattere grazie a uno stile frontale che anticipa di fatto i tratti delle Seat future. In secondo luogo, i propulsori: con cilindrate dal 1.0 TSI ai 2.0 TSI o TDI e potenze comprese tra i 90 e 190 cv, i tre Suv Seat offrono una gamma pressoché completa. In particolare, Arona è il primo e unico Sport utility al mondo a disporre di un motore alimentato a metano (1.0 TGI 90 cv), mentre Tarraco sarà disponibile in futuro in una versione ibrida plug-In. E poi c'è l'equipaggiamento tecnologico: sia in materia di sicurezza attiva (Traffic Jam Assist, Lane Assist, Adaptive Cruise Control, frenata di emergenza), sia di connettività (tecnologia Seat Full Link per collegare lo smartphone all’auto tramite Apple Car Play, Android Auto e Mirror Link, integrazione di app come Spotify e Shazam per la musica, Waze per la navigazione, Amazon Alexa come assistente vocale). Passiamo in rassegna i nostri tre concorrenti uno alla volta.

ARONA Il più piccolo dei Suv Seat ha dimensioni estremamente compatte (4,13 metri) e pensate per esprimere la stessa agilità di una citycar. Arona è disponibile nelle motorizzazioni 1.0 EcoTSI 95 cv, 1.0 EcoTSI 115 cv (cambio manuale o DSG), 1.0 TGI 90 cv (metano), 1.5 TSI EVO 150 cv, infine 1.6 TDI 95 cv (cambio manuale o DSG). Non esistono versioni a trazione integrale: solo trazione anteriore. Disponibile in quattro allestimenti (Reference, Style, XCellence ed FR), offre inoltre svariate possibilità di personalizzazione. Tra i principali equipaggiamenti: il Navigation pack (che include schermo touch capacitivo da 8 pollici a colori, navigatore con cartografia europea su SD Card, Bluetooth con comandi vocali, lettore CD, Seat Full Link e caricatore wireless per smartphone), BeatsAudio Sound system (amplificatore 300W, 6 altoparlanti premium e 1 subwoofer), sistema Kessy (accesso ed avviamento senza chiave), Park Assist, Cruise Control adattivo e Virtual Cockpit.  Il listino parte da 17.300 euro chiavi in mano (1.0 EcoTSI 95 CV Reference), ma in caso di finanziamento la soglia cala a 14.900 euro (rate da 156 euro al mese).

ATECA Lungo 4,36 metri, il primo Suv in assoluto a marchio Seat è un felice compromesso di design, funzione e cura dei dettagli. La gamma motori spazia dal 1.0 TSI Ecomotive 115 cv al 1.5 EcoTSI 150 cv (manuale o con cambio DSG) a benzina, e dai 1.6 TDI 115 cv (manuale o con cambio DSG), 2.0 TDI 150 cv (cambio manuale o DSG e anche trazione integrale 4Drive) e 2.0 TDI 190 cv (DSG e trazione 4Drive) per i motori diesel. Disponibile in quattro allestimenti (Style, Business, XCellence ed FR), Ateca accoglie a bordo soluzioni pratiche ed originali come Welcome light, Traffic Jam Assist (per accelerare e frenare da sola, mantenendo la distanza dal veicolo davanti), regolazione velocità, tecnologia fari full LED, Driving assistance pack con sistema di mantenimento della corsia, sistema di assistenza all’uso degli abbaglianti e riconoscimento della segnaletica stradale, infine anche Blind Spot Detection e Front Assist con sistema di rilevamento pedoni. Prezzi a partire da 24.020 euro chiavi in mano (1.0 Ecomotive TSI 115 CV Style): con finanziamento Seat, 20.500 euro e rate mensili da 190 euro.

TARRACO Il più grande della compagnia è anche il Suv col compito di rafforzare il brand di e promuoverne la crescita futura. Progettata a Barcellona, l’ammiraglia è inoltre la prima Seat ad essere prodotta a Wolfsburg. Lungo 4,74 metri, in configurazione a 5 posti Tarraco ha una capacità di carico di 760 litri, mentre in caso di abitacolo a 7 posti il bagagliaio (con terza fila di sedili abbattuta) ha pur sempre 700 litri di spazio. Prestazionali ed efficienti i propulsori, tutti con iniezione diretta, turbocompressore e tecnologia Start&Stop: due benzina, il 1.5 TSI 150 cv e il 2.0 TSI 190 cv con DSG e trazione 4Drive, due diesel, il 2.0 TDI da 150 cv abbinato al cambio manuale o DSG e trazione 4Drive, o il 190 cv con DSG e 4Drive. Tecnologia all’insegna di funzionalità e sicurezza grazie a dotazioni di serie come Virtual Cockpit, riconoscimento segnaletica stradale, mappe di navigazione, regolazione automatica della distanza, Front Assist con rilevamento pedoni e ciclisti, Traffic Jam e Lane Assist. Infotainment Seat Full Link con display touch da 8 pollici e integrazione Apple CarPlay e Android Auto, dotazioni di sicurezza come chiamata di emergenza E-Call e Pre-Crash Assist & Rollover Assist. Tarraco parte da 29.975 euro (1.5 TSI 150 CV Style), con finanziamento la soglia scende a 24.900 euro (199 euro al mese). Allora? Qual'è il Suv (Seat Urban Vehicle) che fa per voi?


TAGS: seat suv seat ateca Seat Arona guida all'acquisto seat tarraco