Pubblicato il 16/03/21

NUOVA VITA ALL’INFOTAINMENT BMW ha creato un singolare video teaser per svelare il suo prossimo software iDrive di ottava generazione, che vede protagoniste la nuova iX e il primo modello dotato della magica rotellona iDrive, la BMW Serie 7 del 2001. Insieme al SUV iX 100% elettrico, iDrive 8 debutterà anche a bordo della prossima berlina a zero emissioni i4 nel 2022. Quindi, in previsione del lancio di questi due modelli di ultima generazione, da Monaco hanno rivelato altri dettagli sul sistema iDrive 8, che probabilmente si diffonderanno su tutti i modelli del costruttore negli anni a venire. Ma intanto guardiamo il video, che poi parliamo di questo innovativo sistema multimediale.

INTERAZIONE SENZA PRECEDENTI I tedeschi affermano che questo nuovo infotainment include evoluzioni che offrono una ''esperienza utente più naturale, interattiva e olistica''. Sebbene la familiare manopola rotante rimanga al suo posto al centro della console, quest’ultima versione pone l’accento sull'interazione vocale, basata su dialoghi che utilizzano un linguaggio naturale e sul funzionamento tattile del nuovo display curvo da 12,3 pollici e del touchscreen del sistema multimediale da 14,9 pollici. La scelta di BMW è quella di rendere il più “amichevole” possibile l’interazione fra uomo e macchina, da qui la soluzione di ridurre il numero di pulsanti e interruttori nella iX e nella i4 fino a quasi la metà rispetto ai modelli attualmente in gamma. La console centrale e il cruscotto hanno un nuovo design minimalista, inclusa una finitura in vetro sul controller e materiali sofisticati per la console stessa.

Nuovo BMW iDrive 8: la console centrale con il rotore in cristallo per i comandi

UN MAGGIORDOMO VIRTUALE A BORDO Il BMW Intelligent Personal Assistant consente agli occupanti di gestire le funzioni dell'auto usando semplicemente la propria voce. Il comando vocale è più avanzato dell'attuale ''Hey BMW'' poiché comprende una nuova funzione chiamata BMW ID. I passeggeri possono ora cambiare il nome del loro assistente personale, forse “Battista” o “Ambrogio” suonano più familiari? Questo sistema di comando vocale apprende da situazioni ridondanti, quindi suggerisce in che modo i passeggeri possono attivare più facilmente le funzioni desiderate. Inoltre, il sistema di autoapprendimento consente di verificare la presenza di eventuali difetti nel software di gestione e BMW può intervenire da remoto per eliminarli utilizzando gli aggiornamenti OTA (over-the-air). Questi provengono dalla connessione 5G integrata e dalla rete cloud, garantendo velocità di download sconosciute fino a oggi. Oltre agli aggiornamenti OTA di BMW, iDrive 8 includerà l'integrazione per app non native, rendendo l'esperienza di utilizzo più completa. Infine, iDrive 8 presenta una revisione grafica totale con colori moderni, trame e forme futuristiche e un uso ampliato della luce. 

Nuovo BMW iDrive 8: l'abitacolo in stile minimal ma molto evoluto

OBIETTIVO SICUREZZA L'obiettivo di BMW è rendere l'infotainment più intuitivo e meno distraente per il guidatore. I conducenti possono personalizzare ciò che viene visualizzato sui loro display utilizzando un sistema operativo a due assi gestito da un controller a pollice, assicurando che le informazioni pertinenti siano sempre visibili a colpo d'occhio. La Casa tedesca ha anche integrato numerose personalizzazioni per l'utente in questo sistema. I veicoli con iDrive 8 accoglieranno i proprietari con una sequenza di segnali luminosi e visivi al semplice avvicinamento all’auto, dopodiché potranno accomodarsi e avviarla. La possibilità di impostare i profili favoriti consente di dare priorità a determinate funzioni dell'auto rispetto ad altre. La modalità “Efficiency” si concentra sulla guida ecosostenibile, la modalità “Sport” regola le caratteristiche del veicolo privilegiando la dinamica di marcia e la modalità “Personal” è completamente modificabile, miscelando le differenti funzioni alle altre. Tuttavia, dovremo aspettare ancora un po’ di tempo prima di provare il nuovo sistema iDrive 8 sulle prossime iX e i4. Ma tutte queste caratteristiche così avanzate, sono davvero stimolanti e se mantengono quanto promesso, sarà davvero una svolta nell’interazione fra uomo e macchina.


TAGS: bmw bmw idrive 8 bmw infotainment bmw sistema multimediale