Pubblicato il 11/11/20

COME TI CHIAMI?! Qualcuno diceva che si sarebbe chiamata i5; fino a ieri l’abbiamo conosciuta solo con il nome di iNext; oggi sappiamo che in realtà si chiamerà BMW iX. Stiamo parlando del nuovo SUV completamente elettrico sviluppato dalla casa di Monaco di Baviera, che l’ha presentata nell’ambito del suo evento - digitale - NextGen 2020, dove ha mostrato anche il nuovo scooter elettrico Definition CE 04.

ALL’ESTERNO

BMW iX 2021: visuale frontale

Raffinato e minimalista nello stile, il nuovo BMW iX colpisce per i gruppi ottici molto sottili, davanti ma soprattutto dietro, e per i grossi “reni” anteriori che riprendono quelli già visti sulle nuove berline sportive tedesche. Per il resto, è indubbiamente un veicolo elettrico: lo si capisce dai numerosi particolari di colore blu, che ritroviamo sotto i gruppi ottici anteriori e nella parte bassa della fiancata, oltre che nel paraurti posteriore, nel luogo che tradizionalmente ospita gli scarichi del motore termico. Inconfondibile anche l’elemento nero lucido che taglia il montante posteriore, tipico di ogni auto elettrica marcata BMW.

BMW iX 2021: i sottili gruppi ottici

RENI INTELLIGENTI Diversamente dalle vetture termiche, che hanno bisogno di aria fresca per raffreddare il motore, la griglia dei due reni anteriori è completamente chiusa, trasformata in pannello digitale intelligente: al suo interno, abilmente camuffati dietro una superficie trasparente, trovano infatti posto le telecamere, i radar e gli altri sensori per le tecnologie di assistenza alla guida.

ALL’INTERNO

BMW iX 2021: interno extra lusso

L’abitacolo è spazioso (manca il tunnel centrale) e opulento come ci si aspetta da un’ammiraglia, pur mantenendo lo stesso stile minimal visto all’esterno: la plancia e i pannelli porta sono ricoperti in tessuto, che ritroviamo anche su parte dei sedili. Eleganti e raffinati gli elementi in cristallo sulla console per il cambio e il controllo delle funzioni multimediali, così come nelle portiere per la gestione delle regolazioni dei sedili. Di colore blu acceso le cinture di sicurezza. Originale il volante a due razze di forma esagonale, con un taglio molto deciso nella parte bassa.

BMW iX 2021: elementi in cristallo

TECNOLOGIA A BORDO La nuova iX non è solo l’ultima arrivata nella famiglia dei veicoli BEV della casa tedesca, è anche quella che monterà a bordo alcune delle più importanti novità tecnologiche in arrivo nei prossimi mesi/anni sul resto della gamma. Oltre a tutti gli aiuti alla guida che ci si può aspettare da una vettura del genere (anche se le informazioni specifiche a riguardo sono piuttosto scarse), a bordo troveremo un cruscotto digitale da 12,3 pollici affiancato a uno schermo per l’infotainment da ben 14,9 pollici, uniti in un unico display curvo orientato verso il guidatore. Non manca la connettività internet con una scheda 5G: BMW iX sarà uno dei primissimi modelli a sfruttare il nuovo - e più veloce - protocollo di scambio dei dati.

MOTORE E BATTERIA

BMW iX 2021: visuale di 3/4 posteriore

Simile nelle dimensioni alla sorella a motore termico X5, la nuova BMW iX è mossa dalla tecnologia eDrive di quinta generazione, che prevede due motori elettrici e che troverà posto anche sulla prossima coupé elettrica i4. Non ci sono cifre definitive, ma la casa tedesca parla di una potenza massima superiore ai 500 CV / 370 kW, che dovrebbero garantire all’auto uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi. 

BMW iX 2021: ricarica rapida fino a 200 kW

500 KM CON UN “PIENO” Per quanto riguarda batteria e consumi, la capacità degli accumulatori di BMW iX si aggira attorno ai 100 kWh; l’obiettivo degli ingegneri tedeschi è contenere i consumi intorno ai 21 kWh per 100 km, permettendo così un’autonomia di circa 500 km. La ricarica rapida in corrente continua (fino a 200 kW) dovrebbe permettere alle batterie di passare dal 10 all’80% in circa 40 minuti; letta al contrario, questo vuol dire che una sosta di una decina di minuti presso una colonnina fast charge dovrebbe bastare per mettere nel “serbatoio” più di 120 km. La ricarica da wallbox a 11 kW richiede circa 11 ore.

PREZZO 

BMW iX 2021: visuale frontale dall'alto

BMW punta forte sull’elettrico: secondo la casa tedesca, entro il 2021 circoleranno in Europa oltre un milione di auto elettrificate provenienti da uno dei suoi marchi. Al momento, il 13% di tutte le BMW e le Mini vendute nel Vecchio Continente montano una qualche sorta di batteria (BEV o PHEV), ma a Monaco si aspettano che questa cifra salga al 50% entro il 2030. 

QUANDO ARRIVA BMW iX entrerà in produzione nella seconda metà del prossimo anno, e possiamo quindi immaginare che arriverà nelle concessionarie prima della fine del 2021. Ancora nessuna informazione sul prezzo, che si aggirerà attorno ai 100.000 euro.


TAGS: bev suv elettrico bmw ix inext