Pubblicato il 11/09/20

ORA SI VEDE MEGLIO Dopo l'anteprima dello scorso aprile sul SUV elettrico BMW iNext, ecco un nuovo set di foto spia, scattate vicino alla sede della Casa a Monaco, che rivelano qualcosa di più del nuovo EV. Che, con tutta probabilità, si chiamerà BMW i5, anche se il nome non è ancora stato ufficializzato. Il nuovo crossover elettrico, che dovrebbe diventare una sorta di BMW X5 elettrica, mostra ora i gruppi ottici anteriori e posteriori definitivi e lascia intravedere il design della griglia frontale, con un doppio rene che sembrerebbe molto sviluppato in senso verticale, come sulla Serie 4 Coupé.

BMW iNext, i gruppi ottici sono quelli definitivi

ANCORA SI NASCONDE Il frontale e il posteriore, tuttavia, sembrano ancora coperti da una camuffatura che va oltre la  semplice pellicola, e così pure il terzo montante del tetto: quello tra i finestrini posteriori e il portellone. Ciò che si vede chiaramente è la forma a conchiglia tanto del portellone quanto del cofano anteriore, che risulta visivamente appoggiato sui fianchi dell'auto e non ritagliato nella parte superiore della carrozzeria.

AUTONOMIA E GUIDA ASSISTITA Non si sa molto sulla scheda tecnica, ma la BMW aveva già confermato che sarà disponibile (non è dato sapere se anche o solo) un pacco batteria in grado di fornire fino a 600 chilometri di autonomia. L'auto dovrebbe anche fare da piattaforma di lancio per le tecnologie BMW allo stato dell'arte per quanto riguarda a guida assistita, che si dice raggiungerà il livello 3: con poca necessità di chiamare in causa il guidatore in carne e ossa, in pratica. Qui il video dei test estremi a cui la BMW iNext è stata sottoposta.


TAGS: suv elettrico BMW i Next bmw inext bmw i5 bmw ix5 bmw x5 elettrica