Leasys BeFree Evo, l'abbonamento a lungo termine
Smart mobility

Leasys BeFree Evo: non noleggio, ma abbonamento a lungo termine


Avatar di Emanuele Colombo , il 19/11/21

1 settimana fa - Pro e contro di Leasys Be Free Evo: l'abbonamento a lungo termine

Dura fino a 24 mesi ma non è un noleggio, bensì un abbonamento a lungo termine: pro e contro del nuovo servizio Leasys Be Free Evo

Dopo il noleggio a lungo termine e l’auto come servizio in abbonamento, Leasys propone la nuova formula Be Free Evo, che punta a combinare la pianificazione dei costi della prima con la flessibilità della seconda. Ma con qualche condizione a cui è bene prestare attenzione.

I VANTAGGI DI LEASYS BE FREE EVO

Be Free Evo è una formula veloce e, volendo, completamente digitale. Permette infatti di avere l'auto a disposizione in sole 48 ore - lavorative - dalla sottoscrizione. Per l'attivazione occorre solo una carta di credito a cui si appoggia il pagamento del canone mensile fisso. L'abbonamento è dedicato sia ai privati, sia a liberi professionisti e aziende: fissa il prezzo per 24 mesi, che è la durata massima del contratto, ma è possibile interrompere il servizio senza costi aggiuntivi allo scadere di ogni mese - anche del primo - con un preavviso di sole 48 ore. Be Free Evo è un servizio all inclusive, che comrpende il bollo, assicurazione e Kasko, oltre - e qui sta il bello - a manutenzione ordinaria e straordinaria. Se poi l'auto che scegliete è elettrica, nel canone è compres persino una card per ricaricarla gratis presso la rete di colonnine di Leasys.

COME FUNZIONA

La prima cosa da fare è scegliere l'auto. Si può fare sul portale dedicato di Leasys, previa iscrizione, oppure dal vivo, presso i Mobility Store di Leasys, dove è anche possibile vederla di persona. Scelto il modello che vi interessa, tramite carta di credito, si compra un voucher: si può fare in concessionaria o anche online, appoggiandosi ad Amazon. La formula Be Free Evo viene reclamizzata come senza anticipo ed è vero, al netto però del prezzo del voucher, che va da 199 a 299 euro una tantum, secondo il modello d'auto a cui ci si intende abbonare. Attivato il voucher si sceglie la concessionaria dove ritirare l'auto e il gioco è fatto.

VEDI ANCHE



AUTO E PREZZI

Sono cinque i modelli proposti, che comprendono auto tradizionali, plug-in hybrid ed elettriche. Per chi punta sulle novità, l'offerta Leasys Be Free Evo propone le elettriche Nuova Fiat 500 (qui  la prova) e Opel Corsa-e, il cui canone base è di 389 euro al mese e per cui si paga un'una tantum di attivazione del servizio di 299 euro. Stessa cifra si paga per attivare l'abbonamento della Jeep Compass 4xe plug-in hybrid (il test in video), che ha un canone di 479 euro, e della Fiat 500X (379 euro/mese). La scelta più economica è la Opel Corsa che al canone più basso, 279 euro al mese, combina il costo di ingresso più contenuto: 199 euro.

Tra le auto proposte con Leasys Be Free Evo c'è la Nuova Fiat 500 elettrica Tra le auto proposte con Leasys Be Free Evo c'è la Nuova Fiat 500 elettrica

GLI EXTRA

Il canone fisso, della durata massima di due anni, comprende 1.500 km di percorrenza mensili. Con un sovrapprezzo di 79 euro al mese si ottiene Be Free Evo Plus, che aggiunge al pacchetto altri 1.500 km mensili (pe run totale di 3.000 km) e due ulteriori vantaggi. Primo, una seconda guida, per consentire ad altri di portare il veicolo; secondo - più importante - l'opzione che annulla la franchigia per danno, furto o incendio del veicolo (che va da 1.000 a 1.500 euro ed è a carico del cliente). Leasys Be Free Evo non è però un programma per neopatentati: come in tanti altri casi simili di noleggio o abbonamento, l'età minima per guidare un'auto con questa formula è 21 anni e con almeno un anno di patente alle spalle.

LE COSE DA SAPERE

Purtroppo, per il momento, non è previsto il servizio di consegna a domicilio dell'auto (come invece prevede Lynk & Co). Nemmeno in occasione delle operazioni di manutenzione programmata e non. Che però sono rapidissime: infatti l'auto non viene riparata, ma sostituita con veicolo analogo già ripristinato. La stessa cosa avviene allo scadere dei 12 mesi alla guida della medesima auto: per questioni legali non è possibile tenerela per più di un anno, anche se il contratto ne dura due, ed ecco perché la sostituzione obbligatoria con un modello identico. Chiaramente i 12 mesi si azzerano nel caso si sostituisca l'auto per un intervento di manutenzione. Altro aspetto da ricordare è che, se scelgo di interrompere l'abbonamento, non lo posso riattivare: per avere in uso una nuova auto dovrò ripetere la procedura pagando nuovamente l'una tantum.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 19/11/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox