Pubblicato il 09/03/2020 ore 19:30

DEFENDER IS BACK Come sicuramente avrete avuto modo di vedere, la Defender di Land Rover sta tornando. Aggiornata nelle tecnologie e nell'estetica, siamo sicuri che sarà un grande successo. Ma il fatto che una nuova Defender si stia affacciando sul mercato non significa che i modelli precedenti non abbiano ancora diverse frecce al loro arco.

DEFENDER PITCH BLACK 1990 Il fuoristrada di Land Rover non è una delle auto più diffuse nelle comunità dedite al tuning, ma essendo un'auto dal grandissimo carattere, quando i pimpaggi sono riusciti, beh... sono decisamente riusciti. È il caso di questa Defender 110 del 1990, che sarà parte della grande vendita della casa d'aste Barrett-Jackson che si terrà tra il 16 e il 18 di aprile in quel di Palm Beach. L'auto, opportunamente modificata, sembra uscita da uno di quei film che mettono in scena un'apocalisse zombie, con pochi superstiti che scappano a bordo di qualche mezzo decisamente corazzato.

Questa Land Rover pimpata sembra pronta per l'Apocalisse

I DETTAGLI Nella realizzazione al 100% UK possiamo notare, oltre a una colorazione di un nero profondissimo davvero suggestiva, delle imponenti BFGoodrich Mud Terrain da 33, passaruota customizzati e grandi luci a led montate su un portapacchi dalle dimensioni decisamente importanti. Sotto il cofano invece la Defender da fine del mondo è stata equipaggiata con un motore V8 benzina da 4,6 litri, collegato a un cambio manuale a 5 marce. Gli interni presentano sedili in pelle nera, tettuccio scamosciato e pelle nera anche a ricoprire la leva del cambio. Il nostro sospetto è che, all'asta di Palm Beach, gli offerenti si contenderanno questo ''mostro'' con il coltello tra i denti.


TAGS: defender tuning land rover pitch black