Autore:
Lorenzo Centenari

FACOLTÀ DI ECOLOGIA Sicurezza e rispetto delle regole. Ora, anche il rispetto dell'ambiente. Presto, alle autoscuole che ne faranno richiesta, e che avranno dimostrato di possedere le competenze necessarie, potrebbe essere rilasciata una sorta di certificato di guida ecologica. Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti all'assemblea interregionale di Confarca, la Confederazione delle autoscuole riunite e dei consulenti automobilistici.

AUTO-AMBIENTALISMO Ecosostenibilità come criterio di valutazione, quindi. Oltre che stile di guida misurabile su base scientifica. "Le autoscuole - sostiene il ministro Galletti - hanno il compito di insegnare e diffondere una tecnica di guida la più possibile ecologica. Il Governo ha tutta l'intenzione di certificare questa sfera didattica attraverso una convenzione coi rappresentanti della categoria. Agli operatori che risponderanno a determinati requisiti, verrà riconosciuta anche questa particolare competenza".

TENTAZIONE SMARTPHONE Guida eco-friendly, ma non solo. Il successo della mobilità del futuro passa da una cultura automobilistica e della circolazione stradale a 360 gradi. Oltre a uno stile di marcia rispettoso dell'ambiente, "elemento chiave - sostiene Galletti - sarà perciò anche il rapporto tra i giovani e le nuove tecnologie. Sia la conoscenza dei dispositivi di sicurezza che sempre più spesso equipaggiano le automobili, sia l'utilizzo consapevole di smartphone e sistemi di navigazione, pericolosi strumenti di distrazione".


TAGS: Galletti ministro ambiente Galletti autoscuole Galletti certificato autoscuole Certificato autoscuole guida ecologica Autoscuole tecnologie sicurezza Autoscuole uso smartphone Galletti certificato guida ecologica Galletti assemblea Confarca Corso guida ecologica Guida ecologica auto