Autore:
Marco Congiu

IDENTIKIT Il Governo Conte si è ufficialmente insediato nel tardo pomeriggio del 1° giugno, dopo aver giurato nelle mani del Capo dello Stato e sulla Costituzione Italiana. Nella lista di ministri composta da tecnici, esponenti del Movimento 5 Stelle e Lega, troviamo il nome di Danilo Toninelli al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Conosciamo meglio l'erede di Graziano Delrio.

CURRICULUM Danilo Toninelli, classe 1978, è nato a Soresina in provincia di Cremona. Laureato in Giurisprudenza, dal 2002 al 2013 è stato ispettore tecnico assicurativo. Alla sua seconda tornata elettorale nelle liste del Movimento 5 Stelle, ricopre l'incarico di Capogruppo al Senato dopo una prima legislatura alla Camera dei Deputati.

LE POSIZIONI Il nuovo Ministro dei Trasporti dovrà confrontarsi con lo spinoso problema della TAV, osteggiata da sempre dal Movimento 5 Stelle. L'Alta Velocità Torino-Lione da sempre è oggetto del contendere, con le manifestazioni in Val di Susa che si sono sprecate nella storia recente. Oltre a questo, Toninelli dovrà far luce sul destino dell'erede del Tutor, apparecchiatura messa al bando negli ultimi tempi e con un sostituto ancora da definire. Va poi fatta luce anche sul capitolo delle assicurazioni RCA, con l'Italia stabilmente tra i paesi con i premi più alti a livello europeo.


TAGS: automobili Ministero dei Trasporti danilo toninelli ministero dei trasporti e delle infrastrutture