Autore:
Giulia Fermani

NORMATIVA BIMBI IN AUTO: FASE DUE Da gennaio 2017 è in vigore la modifica alla legge R44/04, che prevede l’utilizzo dei rialzi con schienale per bambini al di sotto dei 125 cm di altezza. Ora, con l’inizio dell’estate, è entrata in vigore la seconda fase della nuova normativa sull'omologazione dei seggiolini auto per bambini, che interessa i bambini più grandi (circa 4 anni e altezza oltre i 100 cm).

LO SCHIENALE E' OBBLIGATORIO, IL SISTEMA ISOFIX NON PIU' Con l’entrata in in vigore della seconda fase della nuova normativa sull'omologazione dei seggiolini auto continua il viaggio per garantire la sicurezza dei più piccoli quando ci si muove con l'automobile. Il fil rouge è sempre lo stesso e prosegue l’obbligo di base imposto dalla normativa di gennaio: i sistemi di ritenuta devono essere dotati di schienale. Sarà dunque vietata la vendita di seggiolini senza schienale ma, contestualmente, decade l’obbligo del sistema Isofix per i bambini da 1 metro a 1 metro e mezzo di altezza, lasciando ai genitori la libertà di scelta in materia di modalità di installazione.

 


TAGS: bimbi a bordo legge normative bimbi in auto