COMPLEANNO CON DELITTO Dieci anni sono per un'automobile un traguardo prestigioso (per quanto anomalo, di tempi in cui i passaggi generazionali si susseguono a cadenza quinquennale o poco più). Dieci anni potrebbero essere per Alfa Romeo Giulietta anche l'età alla quale salutare la compagnia e ricevere la chiamata dal Valhalla delle quattro ruote. Il 2020 come data di scadenza? Intesa come unica data, niente sequel. Le voci di un addio a Giulietta si rincorrono, non sorprendiamoci se tra un anno Alfa Romeo abbandonderà del tutto la categoria delle compatte. 

FUORI ALFA, DENTRO MASERATI Nessuna conferma ufficiale, solo rumors. Mai però come nel caso di una news che vuole FCA dire addio ad Alfa Romeo Giulietta, la leggenda potrebbe avere un fondo di verità. Le vendite ormai languono, e non solo in casa del Biscione: le segmento C tradizionali pagano lo sbarco dell'armata Suv compatti, e Alfa stessa si tutela preparando con Tonale il suo debutto nel settore. Giulietta sconta inoltre l'handicap della sua anzianità: d'accordo i periodici restyling, ma il modello sente il peso dell'età e su molti fronti (tecnologia in primis) non compete più coi mostri sacri della serie. Marchionne individuava nel 2022 le coordinate dell'arrivo della generazione tutta nuova: ma anziché Giulietta atto secondo, lo stabilimento Fiat di Cassino potrebbe invece ospitare la linea di montaggio del nuovo D-Suv Maserati. Cioè un prodotto che al contrario di Giulietta, avrebbe prospettive. 


TAGS: alfa romeo compatte alfa romeo giulietta fca cassino