Raid:

Transsyberia Rally 2008: nona puntata


Avatar Redazionale , il 19/07/08

13 anni fa - Il giorno di riposo

Nella giornata di riposo hanno tirato il fiato tutti, tranne i meccanici. Per loro c'è stato un superlavoro per preparare al meglio i mezzi per prossime tappe, che si annunciano durissime. Con il ritorno del maltempo incombe anche il rischio neve.

Benvenuto nello Speciale TRANSSYBERIA RALLY 2008: IL RESOCONTO COMPLETO, composto da 17 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TRANSSYBERIA RALLY 2008: IL RESOCONTO COMPLETO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

RIMESSE IN SESTO Nell'accampamento alle porte di Ölgy la giornata è stata convulsa giusto per gli uomini delle varie assistenze. I meccanici si sono trovati a leccare le ferite rimediate dalle auto nei chilometri sin qui percorsi e a metterle nelle migliori condizioni per proseguire la gara. I piloti e i navigatori si sono limtati invece a ragionare sulle tappe prossime venture del Transsyberia Rally 2008, che saranno poi quelle che faranno la vera selezione.

TAPPA IN BIANCO?
Dopo l'ingresso in Mongolia le prove cronometrate diventano infatti più lunghe e le insidie si moltiplicano, specie con il ritorno del maltempo. Basti pensare che in corrispondenza del passaggio dalla quota più alta del percorso, a oltre 3.000 metri sul livello del mare, sono segnalate possibili nevicate. Che questo sia un vantaggio per il pilota del Qatar Adel Abdulla, che potrà contare su di un navigatore altoatesino, il nostro Norbert Lutteri?!

E' TUTTO ONLINE
Batture a parte, la carovana è attesa da una tappa di 429 km, di cui 282 di prova speciale, capaci sulla carta di dare una bella shakerata alla classifica generale, per il momento comandata da Al Hajri. Su un silmile percorso, potrebbe diventare quanto mai divertente seguire via internet, in tempo quasi reale, le peripezie dei piloti nelle lande desolate mongole. Grazie alla presenza di un rilevatore su ogni vettura, anche da casa si può sapere sempre l'esatta posizione di ciascun team sulle schermate di GoogleMaps. Vedere per credere a questo link: http://www.transsyberia-rallye.de/en/route/live-trackingen/

VEDI ANCHE




Pubblicato da Paolo Sardi, 19/07/2008
Gallery
Transsyberia Rally 2008: il resoconto completo
Logo MotorBox