Pubblicato il 29/10/20

Le rubano la Model 3 ma...

La giornata era cominciata come tutte le altre per Annabelle Brett, conduttrice radiofonica australiana. Mentre si preparava a uscire di casa però le è arrivata una notifica sul telefono: si trattava dell'allarme della sua Tesla Model 3. La donna allora è corsa nel garage del suo palazzo per controllare che cosa stesse succedendo, ed effettivamente la sua auto era sparita.

IL PIANO Ma la donna non si è persa d'animo, e ha utilizzato al meglio i dispositivi di sicurezza della vettura. Attraverso Sentry Mode ha potuto seguire il percorso della sua auto, senza che i ladri sospettassero nulla. Ha chiesto allora aiuto a un amico automunito, oltre ad avere chiamato la polizia, e al suo fianco si è messa all'inseguimento della propria macchina.

CHE SUCCEDE? ''Con l'app posso vedere dov'è la mia auto: abbiamo visto che era proprio dietro l'angolo, così siamo saltati in macchina e l'abbiamo seguita sulla mappa'', ha dichiarato Annabelle. Ma la parte divertente viene adesso: con il Valet Mode, attraverso la app i proprietari di Tesla possono far fare una serie di cose alla propria auto, come scaldare i sedili, controllare la radio e le luci, suonare il clacson, aprire il tetto... La donna quindi si è messa, sostanzialmente, a fare impazzire i ladri alla guida della sua auto attraverso questa funzionalità.

LIETO FINE I due malintenzionati si sono effettivamente molto spaventati (avranno forse pensato a un'auto posseduta da qualche strano spirito?), tanto che hanno prontamente abbandonato la Model 3. Lo hanno fatto talmente in fretta che uno dei due ha perfino lasciato per sbaglio sul sedile un documento di identità. È stato così semplicissimo per le autorità rintracciarlo, e conseguentemente raggiungere anche il suo complice. Tutto è bene quel che finisce bene.


TAGS: app tesla model 3 valet mode