Autore:
Massimo Grassi

ATTO PRELIMINARE Se vivete in Svizzera e siete in procinto di acquistare una Porsche Cayenne equipaggiata col 3.0 diesel Euro 6, ci sono cattive notizie per voi. La motorizzazione elvetica infatti ha imposto uno stop alla vendita del suv tedesco mosso dal 6 cilindri a gasolio a causa della presenza di un sistema in grado di taroccare le emissioni in fase di omologazione. C’è inoltre da sottolineare come non sia stata invece sospesa la circolazione dei modelli già immatricolati.

SISTEMARE IL PROBLEMA La presenza del software a bordo della Porsche Cayenne non è una sorpresa: già a fine luglio infatti a Zuffenhausen avevano fatto mea culpa ammettendo l’irregolarità. Attualmente in Germania è in corso una campagna di richiami per risolvere il problema a bordo delle circa 6.000 Cayenne 3.0 TDI Euro 6 circolanti nel paese.

VASO DI PANDORA? C’è da dire che in questo periodo le Case auto tedesche non se la stanno passando particolarmente bene, con la scoperta dell’esistenza di un cartello segreto tra i principali costruttori, nato per modificare a proprio favore il mercato. Cartello del quale farebbe parte anche Porsche.


TAGS: porsche porsche cayenne diesel