Pubblicato il 12/08/20

SPIDER SPECIAL Come si può rendere una MX-5 più vivace? Beh, i fari a scomparsa darebbero una mano... Se poi questi sembrassero veri e propri occhi, allora sarebbe senz'altro fatta. Grazie a questo rendering, Mazda MX-5 acquista ancor più personalità. Quasi da sembrare... viva. 

VEDO NON VEDO MX-5 prima generazione si caratterizzava proprio per questa tipologia di proiettore, poi con l'aggiornamento del 1997 la particolarità andò persa. Non certo perché non piacesse, ma per via dei test di sicurezza sui pedoni: i fari a scomparsa, infatti, non rispettavano più le normative: fu così che Mazda decise di sostituirli con i fari fissi.

Mazda MX-5 2019

SMILE! Andras Veres l'autore della originale reinterpretazione: l'ultimo modello di MX-5 è qui dotato di una coppia di fari a scomparsa, con la conseguenza che l'intera roadster si trasforma in una roadster quasi animata: complice anche la griglia anteriore, sembra che la MX-5 vi sorrida. Una realizzazione davvero simpatica. Voi preferite Mazda MX-5 reale o Mazda MX-5 virtuale?


TAGS: mazda mx-5 mazda rendering fari a scomparsa