Pubblicato il 08/06/20

UNA MX-5 DA SOGNO Dopo aver guardato questo video ho maturato una certezza: ho assoluto bisogno di una vecchia Mazda MX-5 con un bel V8 small block di derivazione Chevrolet sotto al cofano. Lo sappiamo tutti: in Italia operazioni di tuning di questo tipo sono una vera spina nel fianco. Difficile, per non dire impossibile, operare certe trasformazioni e pensare di poter poi omologare, targare e usare l'auto su strada. Quello della Miata con motore V8, comunque, sembra un engine swap di quelli concepiti in Paradiso e all'estero, negli USA in particolare, ci sono fior di aziende specializzate che forniscono tutto il necessario. La californiana Flyin' Miata, per esempio, offre il pacchetto completo per qualcosa meno di 50 mila dollari, ossia 44 mila euro e spicci, senza contare l'auto da trasformare, beninteso. Ma quanto costerebbe il lavoro se potessimo occuparcene direttamente?

IL CONTO DELLA SPESA Una risposta viene dal Canada, dove Clayton di Slightly Mad Customs ha fatto un po' di conteggi arrivando a un totale di circa 16 mila dollari, ossia 14 mila euro. Senza, beninteso, contare le spese di spedizione e di importazione della componentistica. E senza contare altre componenti che, dopo il trapianto, sarebbe opportuno sostituire, come le gomme, l'assetto e i freni dell'auto originale. Dopotutto un V8 come quello di cui si parla nel video qui sotto produce quasi 350 cavalli che rappresentano circa il triplo della potenza della MX-5 originale.

 

 

LA COMPONENTISTICA NEL DETTAGLIO Andando nel dettaglio, anche se Clayton non si è preoccupato troppo di cercare la componentistica più economica sul mercato, scopriamo che per il suo progetto ha speso 2.500 dollari per un motore Chevrolet LS1 di seconda mano, 500 dollari per il gruppo frizione e minuterie per altri 500 dollari. Il cambio Borg Warner/Tremec T56 completo di campana, sempre di seconda mano, è costato 2.500 dollari; l'albero di trasmissione altri 500 dollari e il kit di montaggio della trasmissione altri 2.000 dollari. La coppa dell'olio? 800 dollari, a cui si aggiungono altri 50 dollari per i rinforzi al telaio.

NON ALLA PORTATA DI TUTTI Il  supporto per le sospensioni posteriori viene 300 dollari, mentre il kit di montaggio vale 400 dollari se acquistato dalla californiana Monster Miata; i semiassi costano 750 dollari, i mozzi 200 e i cuscinetti delle ruote costano 50 dollari. Vuoi non aggiungere un bel differenziale autobloccante? Altri 700 dollari, a cui si aggiungono il radiatore e altra componentistica varia ed eventuale fino a raggiungere il totalone di cui sopra. Ma prima di attaccarvi a Internet e ordinare tutto l'ordinabile, se già la lunghezza della lista parziale non vi ha fatto riflettere, l'ulteriore video che trovate qui sotto mostra come, per adattare il solo gruppo differenziale, sia necessaria una certa manualità e attrezzature che non tutti abbiamo in garage: guardatelo e potreste decidere, come me,  di continuare a sognare...

 


TAGS: mazda mx-5 mazda tunung mx-5 engine swap mx-5