Pubblicato il 30/06/20

CENT’ANNI E NON SENTIRLI Fondata il 30 gennaio del 1920, Mazda sta festeggiando in questo 2020 così strano (anche per il mercato dell’auto) il suo primo secolo di vita. Tra le numerose iniziative in corso c’è anche la serie a tiratura limitata della Mazda MX-5 Miata, la amatissima due posti che tanto successo ha riscosso in tutto il mondo.

COM’È FUORI Denominata - giustamente - Mazda MX-5 Miata 100th Anniversary Special Edition, la piccola cabrio sportiva sarà disponibile sia nella versione soft-top con la capote di tela che con il tettuccio rigido ripiegabile nel bagagliaio. La carrozzeria sarà in color Snowflake White Pearl Mica, con dettagli di colore rosso. Il paraurti anteriore avrà un piccolo badge con la dicitura “100 Years 1920 - 2020”, mentre i coprimozzi dei cerchi in lega da 17” avranno un logo speciale di colore rosso e nero, con la medesima scritta.

Mazda MX-5 100th Anniversary Edition: gli interni in pelle rossa

COM’È DENTRO All’interno domina il pellame di colore rosso di sedili e tappezzeria, un omaggio alla prima auto di Mazda, la R360 Coupé che vedete in queste immagini. A differenziare ulteriormente l’abitacolo pensano il logo 100th Anniversary sui poggiatesta e sui tappetini, replicato anche sul portachiavi.

IL MOTORE La 100th Anniversary Special Edition è basata sull’allestimento top di gamma Grand Touring (non importato qui da noi), con sospensioni Bilstein e sospensioni sportive, e può essere dotata di trasmissione manuale (con differenziale autobloccante) oppure automatica. Il motore è il 2.0 quattro cilindri SkyActiv da 184 CV e 205 Nm di coppia.

Mazda MX-5 100th Anniversary Edition: il logo sui coprimozzi

ARRIVERÀ ANCHE DA NOI? Mazda non ha ancora fatto sapere la tiratura della serie speciale, ma possiamo immaginare che - come per altre uscite in passato - tutte le vetture andranno tutte esaurite nel giro di poche ore. La notizia per ora riguarda solo il mercato statunitense ma, visto il grande numero di estimatori della piccola due posti giapponese anche da queste parti, non ci sentiamo di escludere la possibilità di una tiratura limitata anche per il Vecchio Continente.


TAGS: mazda mx-5 mx-5 miata 100 anni mazda