Autore:
Emanuele Colombo

SPESE PAZZE Croce e delizia degli impallinati, gli accessori fanno lievitare il costo dell'auto e spesso sono una spesa che si svaluta molto quando è il momento di rivendere: ecco quali sono i cinque optional più folli secondo le ricerche della società DAT Italia, specializzata nella valutazione delle auto usate.

IL PIÙ CARO Alla poltrona Frau Audi Exclusive Concept dell'ammiraglia Audi A8 va la palma per l'accessorio più caro: costa la bellezza di 35.920 euro. Certo, l'auto è di quelle costose, ma l'optional da solo vale comunque il 23 per cento del prezzo del veicolo.

IL PIÙ VANITOSO Una vernice speciale per la Mercedes Classe G 4x4? Può costare fino a 21.228 euro, come nel caso di quella battezzata High-gloss electric beam. L'auto, d'altra parte, costa oltre 238 mila euro.

IL PIÙ PESANTE È di nuovo una vernice speciale l'optional che più incide sul prezzo di un'auto. L'Audi design selection grigio selce rappresenta il 28 per cento del prezzo d'acquisto per una A6 berlina 2.0 TDI Ultra. Diciamolo: è da folli chiedere una tinta da 12.695 euro per un veicolo che ne vale 44.600!

IL PIÙ RACING Proprio in questi giorni le Fiat 500 sono in promozione a 9.950 euro (https://www.fiat.it/offerte#filter=Gamma%25205009) diresti mai che ci vogliono addirittura 10 mila euro per un accessorio della cugina Abarth 500? È il cambio a innesti frontali della corsaiola 695 Biposto: una belvetta esclusivissima che comunque, anche senza accessori, costa la bellezza di 39.900 euro.

IL PIÙ BANALE Non sorprende nessuno vedere nella lista degli optional più cari i freni carboceramici. Siano quelli per la Jaguar F-Type, per l'Audi S6 o per la Mercedes CLS, il loro costo supera spesso i 10 mila euro. Con un impatto tuttavia limitato sul valore del veicolo: dal 6 al 12 per cento.


TAGS: audi mercedes classe g accessori abarth 695 biposto dat italia freni carboceramici cambio innesti frontali vernice speciale poltrona frau