Pubblicato il 19/02/2020 ore 12:58

BUGATTI: LE CONCEPT SEGRETE Da un marchio super esclusivo come Bugatti potevamo aspettarci che fossero grandi non solo le cose che fa, ma anche quelle che non fa. Ci ha pensato Top Gear a scovare, nel passato più o meno recente del marchio francese (oggi gestito dal Gruppo Volkswagen), tutte le supercar rimaste su carta. Le tre concept di Bugatti atomiche ma mai andate in produzione sono Bugatti Atlantic, Bugatti Veyron Barchetta e Bugatti Rembrandt. 

BUGATTI ATLANTIC Tra le tre concept rimaste ''in canna'', sicuramente la Bugatti Atlantic è quella che più si è avvicinata ad entrare davvero in produzione. Dopo un anno e mezzo a lavorare sui progetti, a fermarla, infatti, è stato solo lo scandalo Dieselgate che ha investito Volkswagen nel 2015, anno in cui proprio questa concept avrebbe dovuto fare il suo ingresso trionfale a Pebble Beach. Versione moderna della Bugatti Type 57 Atlantic del 1936, se realizzata avrebbe potuto contare su un V8 accoppiato a una trasmissione elettrica presa in prestito da Porsche Taycan.

atlantic

BUGATTI VEYRON BARCHETTA Nata sulla base della Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse, con cui avrebbe condiviso il motore W16 quadriturbo, la Veyron Barchetta è un progetto del 2008. Nonostante i bozzetti interessanti, alla fine Volkswagen decise che non era conveniente produrla. Peccato, visto il successo che poi hanno avuto supercar senza tetto come la Ferrari Monza e la McLaren Elva

BUGATTI REMBRANDT L'ultima concept scovata è dunque Bugatti Rembrandt, di nuovo un progetto del 2015, che deve il suo nome al fratello minore di Ettore Bugatti. Si tratta di una Gran tourer con motore anteriore che, se realizzata, avrebbe fatto da controparte per le lunghe percorrenze della Chiron. Con la Chiron il progetto mai realizzato condivide infatti il motore W16 quadriturbo e la trazione integrale. Storie di capolavori solo ''in pectore''.


TAGS: concept car bugatti concept bugatti