Autore:
Federico Sardo

BUFFON AL VOLANTE È polemica dopo che Gigi Buffon, lo storico portiere della Juventus ora in forze al Paris Saint-Germain, ha postato su Twitter una foto al volante. Il calciatore, tra i numeri uno al mondo, probabilmente non credeva di scatenare così tanto dibattito quando ha pensato di caricare sul popolare social network una foto alla guida della sua Range Rover corredata da uno status piuttosto poetico: "L’unica regola del viaggio è non tornare come sei partito. Torna diverso".

LE POLEMICHE Ma passando la foto al microscopio gli utenti della Rete si sono accorti di qualche dettaglio problematico, così è partita la pioggia di commenti polemici. In primis, il portiere per molti anni al servizio della nazionale italiana, sta guidando a 155 km/h. Un altro dettaglio è il pacchetto di Marlboro rosse chiaramente visibile nel vano della portiera sinistra. Infine c'è il sospetto - avanzato da molti commentatori - che Buffon stesse guidando senza cintura

DEBUNKING Le polemiche però sono destinate a sgonfiarsi presto. Pare in realtà che il portierone si trovasse in quel momento a percorrere un tratto autostradale in Germania dove non sono previsti limiti di velocità. Inoltre, una attenta analisi della foto in alta qualità dimostra che la cintura, anche se non molto visibile a colpo d'occhio, in realtà c'è: la maglietta a righe trae in inganno, ma una delle righe sull'addome è di un materiale diverso da quello della maglietta, e si tratta della cintura di sicurezza. La stessa cintura sarebbe presente anche sulla sinistra della foto, dove la parte che esce dal montante si mostra in tensione. Per quanto riguarda le sigarette, sicuramente non sono un'abitudine molto sana per uno sportivo, ma in fondo il buon Gigi ha sempre fatto il suo lavoro egregiamente, quindi non ci sentiamo di condannare troppo duramente questo suo vizio.

LA POSIZIONE DI GUIDA Per quanto ci riguarda, dalla redazione di Motorbox, avremmo invece semmai qualcosa da dire sulla sua posizione di guida: il volante tenuto con una sola mano e in modo improprio, mentre con l'altra stringe quello che sembra essere un cappellino, non è il massimo dal punto di vista della sicurezza. È importante infatti tenere sempre entrambe le mani ben salde sul volante (qui spieghiamo come) e pronte a intervenire in caso di pericoli e imprevisti. Insomma, dalla nostra redazione saremmo felici di invitare Gigi a un corso di guida sicura insieme ai nostri piloti.


TAGS: range rover twitter juventus gianluigi buffon cintura di sicurezza gigi buffon