Autore:
Massimo Grassi

SEGRETO DI PULCINELLA Diciamo che lo sapevamo praticamente tutti, ma allo stesso tempo c’erano ancora forti dubbi. Ora finalmente ne siamo certi: Apple sta lavorando alla guida autonoma. A dirlo non sono più o meno informati insider o rumors provenienti dalla Silicon Valley. No, a parlare è stato direttamente Tim Cook, CEO di Apple, in un’intervista rilasciata a Bloomberg.

AL CENTRO DEL PROGETTO “Ci stiamo concentrando sui sistemi autonomi. È al centro della tecnologia e per noi è estremamente importante. Rappresenta la madre di tutte le intelligenze artificiali. È probabilmente il più impegnativo progetto sulla AI sul quale si possa lavorare”. Intelligenza artificiale: il cuore della guida autonoma di Apple è tutto qui.

SI INIZIA CON LEXUS Nell’intervista Cook ha poi confermato l’inizio dei test delle tecnologie per la guida autonoma con, inizialmente con 3 Lexus RX 450h infarcite di telecamere e sensori coordinati da una versione embrionale dell’intelligenza artificiale firmata Apple. Ora ci sono altri 6 suv giapponesi a guida autonoma in giro per la baia di San Francisco e non si sa quando finiranno i test.

NIENTE AUTO (PER ORA) Ma quando vedremo la tanta rumoreggiata iCar, ovvero l’auto firmata Apple? Ai colleghi di Bloomberg Tim Cook ha risposto che per ora Cupertino ci si concentra sulle tecnologie per la guida autonoma, per poi fornirle a diversi costruttori. Esattamente come fatto con Google che utilizzerà le Chrysler Pacifica. L’auto della mela morsicata però potrebbe vedere la luce prima o poi. E si, naturalmente sarà elettrica. 


TAGS: tecnologia apple guida autonoma tim cook