Pubblicato il 30/04/21

45 ANNI DI STORIA La primissima Golf GTI, sviluppata in segreto da alcuni geniali ingegneri Volkswagen, ha debuttato nell’estate del 1976: un progetto che prevedeva una tiratura di 5.000 esemplari e che oggi, dopo 45 anni, è celebrato come la sportiva compatta di maggior successo di sempre, con più di due milioni di unità vendute. Se volete saperne di più della sua affascinante storia, non perdetevi il nostro speciale dedicato alla Volkwagen Golf GTI.

Gunhild Liljequist con la Golf GTI Mk I
 
EDIZIONE SPECIALE Per festeggiare il 45esimo compleanno della sua icona sportiva più popolare, Volkswagen ha creato una serie speciale della sua nuova media, la Golf GTI Clubsport 45, basata sulla GTI Clubsport da 300 CV

Volkswagen Golf GTI Clubsport 45: particolare del paraurti anteriore

ESCLUSIVA FUORI... Impossibile confonderla con altre: la Clubsport 45 ha un paraurti con prese d’aria che definire maggiorate è un eufemismo, e che si distingue da quello delle GTI normali per le sottili “lame” inferiori. Imponente anche lo spoiler posteriore sul tetto, vistosi i due scarichi cromati in titanio dello specialista Akrapovic. Ancora, adesivi 45 sulle fiancate, tetto completamente nero (omaggio al portellone nero della prima GTI), cerchi Scottsdale da 19 pollici in nero lucido con rifinitura rossa, che richiama la classica linea della calandra GTI. La stessa rifinitura rossa che si ritrova anche nei gruppi ottici anteriori, con tecnologia IQ.Light LED Matrix.

Volkswagen Golf GTI Clubsport 45: visuale di 3/4 posteriore

... ESCLUSIVA DENTRO Non poteva essere diversamente: il logo GTI è cucito sugli schienali dei sedili Premium Sport. Il volante è sportivo, con la corona appiattita nella parte bassa e il logo 45 in bella vista, al posto della scritta GTI delle altre versioni. Completano il quadro la pedaliera in alluminio e le luci ambientali rosse. 

Volkswagen Golf GTI Clubsport 45: gli interni

E QUEL MOTORE! Il motore è il 2.0 turbo benzina TSI della serie EA888 evo4, che eroga adesso 300 CV (221 kW), 55 in più della GTI standard, e ben 400 Nm di coppia massima. Il cambio è il doppia frizione DSG a 7 rapporti, che permette di scattare da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi. In questa versione è stato rimosso il limitatore di velocità massima, che tocca i 270 km/h. Il telaio sportivo è gestito dal Vehicle Dynamics Manager, che si occupa del differenziale elettronico XDS+, del controllo adattivo del telaio DCC (su richiesta) e del differenziale elettromeccanico autobloccante anteriore di serie.

Volkswagen Golf GTI con cambio manuale: gli interni

ARRIVA ANCHE MANUALE Per i puristi della tradizione, arriva a listino anche la Volkwagen Golf GTI con cambio manuale, come nel primissimo modello del 1976. Identiche le specifiche tecniche: 245 CV di potenza, 370 Nm di coppia massima, 250 km/h di velocità massima (autolimitata) e uno 0-100 in 6,3 secondi. 

PREZZI Volkswagen Golf 2.0 TSI GTI Clubsport 45 DSG ha un prezzo di listino di 51.900 euro, mentre la GTI con cambio manuale costa 2.000 euro meno del modello con l’automatico, ossia 39.450 euro


TAGS: volkswagen golf gti golf gti cambio manuale Golf Clubsport 45