Pubblicato il 25/06/20

RESTYLING DECISO Altro che rinfrescata di metà carriera: le novità, per la grande berlina sportiva Arteon, non mancano davvero. Con il restyling 2020 debutta infatti la versione Shooting Brake (che avevamo anticipato già nei mesi scorsi), la motorizzazione plug-in ibrida a benzina e la variante sportiva R a trazione integrale.

VOLKSWAGEN ARTEON - COME CAMBIA, DENTRO E FUORI 

LINEE ESTERNE Caratterizzata da linee particolarmente affusolate e aerodinamiche (con un CX di 0,265), la nuova Volkswagen Arteon si presenta con una calandra di nuovo disegno, inediti fari a LED davanti e dietro e una nuova firma luminosa per le luci diurne (che possono estendersi, in opzione, anche alla cromatura centrale del frontale). Rivisti i paraurti - diversi a seconda degli allestimenti - e leggermente ristretto il tetto, così da avere vetri laterali ancor più rientranti, mentre sono stati ulteriormente accentuati i passaruota posteriori, in particolare nella Shooting Brake. Quest’ultima si caratterizza per il tetto discendente e il lunotto posteriore molto inclinato.

Volkswagen Arteon 2020: la versione R berlina

ABITACOLO Tutta nuova la plancia, con comandi touch nella console e un nuovo volante multifunzione con superfici touch al posto dei tradizionali pulsanti. Migliorati i materiali e le finiture. Di serie per tutti i modelli il Digital Cockpit Pro, con uno schermo digitale al centro del cruscotto da 10,25 pollici, configurabile dal guidatore. Il sistema di infotainment MIB3 ha uno schermo touchscreen da 8 pollici, che diventano 9,2 nella versione Discover Pro. Migliorato il riconoscimento dei comandi vocali. Debuttano anche, in opzione, la possibilità di utilizzare Apple CarPlay e Android Auto in modalità wireless, e un impianto audio da 700 Watt di Harman/Kardon, progettato specificamente per questo modello. Le luci ambientali interne possono essere personalizzate scegliendo tra trenta colori diversi, visibili anche nelle modanature di plancia e pannelli porta. 

Volkswagen Arteon 2020: gli interni della versione R

VOLKSWAGEN ARTEON - DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

Basata sulla piattaforma modulare MQB, la nuova Arteon vanta un passo di 2.840 mm. La lunghezza di 4.866 mm è identica per entrambe le varianti di carrozzeria, così come la larghezza di 1.871 mm. La berlina ha un’altezza da terra di 1.428 mm, mentre la Shooting Brake di 1.447 mm. Generosa, come già nella precedente versione, la capacità di carico della berlina, con i suoi 563 litri di carico utile (1.557 con i sedili abbassati). Salgono a 565 i litri di capienza della versione Shooting Brake, che diventano 1.632 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. In entrambe le versioni, la superficie di carico è lunga 2.092 mm.

VOLKSWAGEN ARTEON - I MOTORI

Le due Arteon, berlina e station wagon, saranno offerte con una ricca gamma di propulsori:

  • Tre motori turbo benzina TSI con potenze di 190, 280 e 320 CV (specifico per TSI R)
  • Due motori turbodiesel TDI con potenze di 150 e 200 CV
  • Una motorizzazione ibrida plug-in con potenza complessiva di 218 CV (eHybrid)

Volkswagen Arteon 2020: le versioni R-Line berlina e Shooting Brake

Nell’ambito delle motorizzazioni a benzina, il 2.0 TSI da 190 CV sfrutta il cosiddetto ciclo di combustione B, che permette un rapporto di compressione particolarmente elevato, che ne migliora del 10% l’efficienza complessiva, riducendo i consumi e mettendo a disposizione una coppia massima di 320 Nm già da 1.500 giri.
I motori TDI invece sfruttano un doppio catalizzatore SCR con iniezioni di AdBlue separate, così da ridurre le emissioni di azoto (NOx) fino all’80%.

VOLKSWAGEN ARTEON - AIUTI ALLA GUIDA

Di alto livello i contenuti tecnologici dell’auto, anche per quanto riguarda gli aiuti alla guida. Per tutti i modelli, infatti, Arteon mette a disposizione

  • Travel Assist con assistente in colonna e in prossimità di cantieri (monitoraggio trasversale e longitudinale fino a 210 km/h)
  • Cruise control adattivo con controllo predittivo della velocità (con riconoscimento di limiti di velocità, curve, rotatorie e incroci)
  • Area View (assistente per l’area circostante)
  • DCC (controllo adattivo del telaio)
  • Dynamic Light Assist (sistema di abbaglianti permanenti a regolazione dinamica)
  • Emergency Assist (arresto di emergenza in caso di malore del conducente)
  • Front Assist (sistema di monitoraggio perimetrale) con rilevamento pedoni e frenata di emergenza
  • Lane Assist
  • Frenata anti-collisione multipla
  • Park Assist
  • Rear Traffic Assist (assistente all’uscita dai parcheggi)
  • Rear View (telecamera posteriore con funzione Cornerview e vista rimorchio)
  • Side Assist (assistente cambio corsia)
  • Sign Assist (riconoscimento della segnaletica stradale)

VOLKSWAGEN ARTEON R

Volkswagen Arteon 2020: visuale di 3/4 anteriore della R

La versione sportiva di Arteon R si distingue per il look più aggressivo, con finiture nero lucido al posto delle ture, prese d’aria maggiorate, cerchi in lega da 20” di serie e pinze dei freni blu. Al posteriore spiccano i quattro scarichi trapezoidali integrati nel diffusore. Nella scelta del profilo di guida è possibile anche aumentare l’intensità del suono proveniente dal cofano. All’interno si trovano sedili sportivi in nappa, con poggiatesta integrati e logo R ricamato. Il pulsante R sul volante commuta alla modalità Race, il profilo di guida maggiormente votato alle prestazioni.

VOLKSWAGEN ARTEON EHYBRID

Volkswagen Arteon 2020 eHybrid R Line Shooting Brake: visuale laterale

Due i motori della nuova versione ibrida plug-in: quello endotermico genera 156 CV, quello elettrico 115. La batteria - le cui dimensioni non sono state rese note - permetterà di percorrere qualche decina di km in modalità solo elettrica. Nel funzionamento ibrido, il motore a benzina TSI viene supportato da quello elettrico per migliorarne l’efficienza e i consumi, in particolare nelle ripartenze e in accelerazione. Come ogni plug-in della casa di Wolfsburg, inoltre, il tasto GTE permette di ottenere il massimo delle prestazioni regalando un boost prestazionale importante. La potenza combinata dei due motori è di 218 CV / 160 kW. Anche per la Arteon plug-in, il cambio è lo stesso DSG a sei marce di Passat GTE.

VOLKSWAGEN ARTEON - PREZZI E ALLESTIMENTI

La nuova Arteon e Arteon Shooting Brake saranno disponibili nei prossimi mesi in tre allestimenti: Arteon, Elegance ed R-Line, a cui si aggiunge la versione indipendente R. Non ancora comunicati i prezzi ufficiali, che saranno allineati a quelli del listino attuale, che parte da 50.900 euro per il modello TDI da 190 CV.


TAGS: ibrida plug-in Volkswagen Arteon arteon shooting brake