Pubblicato il 27/01/2020 ore 12:23

VOLVO XC90 ELETTRICA Attesa sul mercato nel 2022, la nuova generazione del SUV XC90 di Volvo potrà contare solo su propulsori completamente elettrici e ibridi a benzina. Sarà anche la prima auto del marchio svedese a sfruttare il nuovo sistema di guida autonoma avanzato “eyes off”. Come è successo che la principale rivale di Land Rover Discovery diventasse il nemico numero uno di Audi e-tron

LA SVOLTA ELETTRICA Il radicale cambiamento di rotta di Volvo è stato reso possibile dalla piattaforma SPA2 di nuova generazione. Altro cambiamento, iniziato in realtà nel 2018 con la berlina Volvo S60, è la totale assenza di opzioni diesel. Il passaggio dai classici motori a combustione interna alle proposte ibride ed elettriche si inserisce nel piano di elettrificazione della Casa che prevede, entro il 2025, che il 50% delle vendite saranno auto elettriche

Volvo XC90 posteriore

IL SISTEMA DI GUIDA AUTONOMA Il motore elettrico non sarà la sola novità che la prossima generazione di Volvo XC90 porterà in dote. Recenti dichiarazioni del CEO di Volvo, Hakan Samuelsson, parlano infatti della presenza di un moderno sistema di guida autonomo. Non sarà, però, un robo-taxi, ha specificato Sammuelsson, ma piuttosto una vettura premium dotata di un sistema di controllo automatico della velocità così sosfisticato - grazie alla presenza di sensori, lidar e telecamere - da meritarsi il nome di pilota autostradale

IL PREZZO, QUANDO ARRIVA Questa nuova tecnologia, ovviamente, non arriverà gratis. Le prime dichiarazioni di Samuelsson parlano di un costo aggiuntivo, per l'opzione guida autonoma, di circa 10 mila dollari. Neanche una follia, se si pensa che per dei cerchi in lega lucidati si arriva a scucirne circa 5 mila. La terza generazione del SUV Volvo XC90 debutterà nel 2021 ma, come anticipavamo qualche paragrafo più su, non raggiungerà gli showroom per la vendita prima dell'anno successivo.  


TAGS: volvo xc90 volvo xc90 elettrica volvo guida autonoma