Autore:
Lorenzo Centenari

ELECTRIC CHINA Per chi ancora non si fosse accorto in quale direzione investono le Case. Secondo le quali, senza ormai alcun indugio, il futuro è l'auto elettrica, in particolare l'auto elettrica con le sembianze dello sport utility. All'edizione 2019 del Salone di Shanghai, ecco Volkswagen ID Roomzz, prototipo di elettro-Suv che in veste definitiva vedrà la luce nel 2021, e la cui prima patria sarà la Cina stessa. 

SPAZIO AL SUV Come anche la compatta ID, e come pure la ID Crozz, la ID Buzz, la ID Vizzion e la ID Buggy, anche il sesto membro della famiglia elettrica Volkswagen sarà basato sull’architettura modulare MEB. Con i suoi 4,915 mm di lunghezza l'ID. Roomzz è più lungo di 114 mm rispetto all'attuale Tourareg, mentre il passo è di 72 mm più lungo. Come suggerisce il nome, è in termini di spazio e versatilità interna che ID Roomzz  propone soluzioni particolarmente innovative: cabina accessibile attraverso quattro porte scorrevoli, sedili dalla configurazione completamente nuova, materiali di alto pregio e illuminazione personalizzabile. Non è tutto, perché anche il programma IQ Drive compie su ID Roomzz un significativo salto di qualità: in modalità ID Pilot, la vettura potrà muoversi in completa autonomia senza intervento attivo del guidatore. Una situazione che coincide con la guida autonoma livello 4. A presto per nuove "elettrizzanti" informazioni.


TAGS: volkswagen auto elettrica suv elettrico volkswagen ID roomzz salone di shanghai 2019