Volkswagen ID.Buzz: potrebbe arrivare già nel 2022 l’erede elettrico del Bulli
Foto spia

VW ID.Buzz, ecco il primo prototipo del nuovo furgone elettrico


Avatar di Claudio Todeschini , il 28/06/21

5 mesi fa - Volkswagen ID.Buzz: potrebbe arrivare già nel 2022 l’erede elettrico del Bulli

L’erede del Bulli sta preparandosi al debutto ufficiale: nell’attesa, circolano i primi prototipi del nuovo furgone elettrico di Wolfsburg

ECCOLO! Presentato la prima volta al Salone dell’Auto di Detroit nel 2017, il nuovo Bulli elettrico di Volkswagen si prepara al debutto ufficiale, atteso per il prossimo anno (da non confondere con il nuovo Multivan, presentato ufficialmente all’inizio di giugno). Nel frattempo cominciano a circolare i primi prototipi da test, come quello pizzicato nei pressi del centro collaudi di Volkswagen al Nürburgring. Se invece vi interessa quello vecchio, sappiate che è disponibile anche in versione Playmobil...

Volkswagen ID.Buzz 2022: le prime foto spia Volkswagen ID.Buzz 2022: le prime foto spia

ARIA DI FAMIGLIA Se non altro, rispetto al modello fotografato settimana scorsa per i test dell’impianto frenante sulle Alpi austriache (basato su Caravelle a passo corto), questa volta ci troviamo davanti a quella che prefigura la forma definitiva della carrozzeria: più compatta, e con i tratti stilistici della serie ID di Volkswagen. I gruppi ottici anteriori, per esempio, a dispetto delle camuffature e dei finti proiettori che sembrano disegnare una forma diversa, richiamano quelli del prototipo presentato quattro anni fa, e lo stile delle altre VW ID già in commercio (ecco la nostra prova video della compatta ID.3).

VEDI ANCHE



Volkswagen ID.Buzz 2022: visuale laterale Volkswagen ID.Buzz 2022: visuale laterale

ANCHE VAN Più tradizionale e meno “da salone” il paraurti anteriore, che al posto delle luci a LED a forma esagonale del modello esposto in fiera presenta una più tradizionale griglia al centro, con due feritoie verticali ai lati (con funzioni aerodinamiche). Molto lineare la fiancata, caratterizzata da una sola nervatura centrale tra finestrini e maniglie che collega i gruppi ottici anteriori e posteriori. La versione qui fotografata è quella da carico, ma è previsto anche il modello con finestrini e due file di sedili posteriori. Dietro lo stile dei fari è quello degli altri modelli ID, nascosto da plastiche posticce e un ampio uso di nastro adesivo bianco. Pronunciato lo spoiler posteriore: le paratie laterali parzialmente di colore nero ne snellisono un po’ la forma.

Volkswagen ID.Buzz 2022: visuale posteriore Volkswagen ID.Buzz 2022: visuale posteriore

INTERNI STANDARD All’interno, nell’unica foto che i nostri inviati sono riusciti a scattare, ritroviamo tutte le soluzioni ormai note della famiglia ID: il piccolo cruscotto digitale sopra il volante, con a destra il comando per il variatore della direzione di marcia; a sinistra la “piastra” per il comando delle luci, mentre a destra si vede il grande display touch dell’infotainment con comandi a sfioramento, anche per il climatizzatore. Il volante è lo stesso di ID.4, così come i pulsanti a feedback aptico sulle razze.

Volkswagen ID.Buzz 2022: gli interni Volkswagen ID.Buzz 2022: gli interni

GRANDE PASSISTA Volkswagen ha confermato la disponibilità, su ID.Buzz, di batterie di diverso taglio, da 48 a circa 111 kWh, per un’autonomia massima di oltre 550 km (nel realistico ciclo WTLP). Prevista al momento una sola versione con motore posteriore e potenza di 201 CV/150 kW, con velocità massima di 160 km/h autolimitati. Come già accaduto per ID.4 GTX, non è esclusa una variante più potente, con due motori e trazione integrale.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 28/06/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox