Pubblicato il 29/06/21

ECCOLA, DAL VIVO Le prime immagini pubblicate nei giorni scorsi da Opel mostravano alcuni dettagli dell’ottava generazione della nuova media del Blitz, il cui debutto è previsto a fine anno. In particolare, la prossima Astra erediterà il design della griglia Vizor, già presente sulle Mokka e Crossland (oltre che sul bellissimo prototipo elettrico della Manta). Forse per cercare di portare un po’ di refrigerio in queste torride giornate d’estate, Opel ha pubblicato oggi nuove immagini e un video della Astra, impegnata - tra gli altri - in una serie di test dinamici tra i ghiacci della Lapponia svedese, a -30°. A parte sognare di essere circondati dalla neve, l’occasione è ghiotta per poter vedere l’auto nella sua interezza, ancorché ricoperta da una pellicola che ne nasconde - almeno in parte - le linee. Qualche prima idea, però, ce la possiamo fare.

Nuova Opel Astra 2021: visuale laterale

COM’È FATTA FUORI La linea, innanzitutto: il tetto appare un po’ meno arcuato del modello attualmente in commercio, complice anche la linea superiore dei finestrini che non scende più verso il basso e segue invece quella del tetto, a tutto vantaggio della luminosità in abitacolo. Sempre piuttosto alta, invece, la linea di cintura. Corto il cofano, con il “naso” verso il basso, una soluzione stilistica che abbiamo visto anche sulla nuova Peugeot 308 (qui la nostra anteprima video), e che conferisce grinta al muso. Pronunciato lo spoiler posteriore, con le prominenti “ali” ai lati del piccolo lunotto.

Nuova Opel Astra 2021: visuale frontale

E DENTRO? Si vedeva più “auto” nei teaser dei giorni scorsi, che mettevano in evidenza il doppio display, che non nelle immagini di oggi, dove l’intera plancia è coperta da un panno protettivo che ne nasconde il disegno, lasciando trapelare solo la leva del cambio manuale e il volante, comunque coperto da nastro adesivo.

CONTRO IL FREDDO Nel corso di questi mesi, in preparazione al debutto di Astra che avverrà a fine anno, gli ingegneri Opel hanno testato la nuova media tedesca sulle strade ghiacciate e alle gelide temperature della Lapponia svedese, con l’obiettivo di verificare la tenuta del motore e delle componenti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione, oltre che del volante e dei sedili riscaldabili. I test sono serviti anche per valutare la rapidità di eliminazione di ghiaccio e condensa dal parabrezza e dai finestrini laterali. Da ultimo, dato che la nuova Astra sarà anche plug-in, i lavori in Lapponia sono serviti anche per valutare i tempi di riscaldamento della batteria agli ioni di litio, ed evitare cali di prestazioni nei climi più freddi.

Nuova Opel Astra 2021: del posto guida si vede praticamente solo il volante

TEST SU STRADA In Germania l’auto è stata messa alla prova sui circuiti del Centro Prove di Dudenhofen, nonché sulle strade della regione del Reno-Meno, per valutare la bontà degli ADAS e la tenuta di strada alle alte velocità. Da ultimo, sono stati svolti i test finali nel laboratorio EMC (Compatibilità elettromagnetica) di Rüsselsheim, per poter ricevere l’omologazione per la commercializzazione.

Nuova Opel Astra 2021: le camuffature dei test

QUANDO ARRIVA Stando a Opel, mancano ormai solo poche settimane all’anteprima della media tedesca. Continuate a seguirci e non  mancheremo di tenervi informati sul giorno della presentazione, che sarà in diretta streaming, e come seguirla.


TAGS: video opel astra 2021 astra foto spia