Autore:
Massimo Grassi

LA CONCEPT PER LE DONNE Come si muoveranno in futuro le donne single trai 30 e i 50 anni con 2 figli al seguito nelle cosiddette SMESTO (Small to Medium Sized Town, ovvero città piccole e medie)? Secondo Toyota lo faranno a bordo di mezzi simili all’i-TRIL, particolare concept a 3 posti (uno centrale per il guidatore e ai lati, spostati in posizione arretrata, quelli per i passeggeri) con forme da film di fantascienza, presentata al Salone di Ginevra 2017 al fianco del restyling della Yaris.

COME SU UNA MOTO Manco a dirlo, la Toyota i-TRIL va a batterie e monta un sistema per la guida autonoma. Così le mamme possono concentrarsi nel domare le piccole pesti che viaggiano con loro. Se invece vogliono guidare avranno a disposizione una sorta di cloche e un mouse. Lunga 2,8 metri e larga 1,4 ha un comportamento stradale da moto, grazie alla carreggiata anteriore di 1,2 metri e quella posteriore di appena 60 cm. La concept giapponese può così inclinarsi fino a 10° in curva per garantire un’ottima tenuta di strada.      

 


TAGS: toyota concept guida autonoma salone di ginevra 2017 Toyota i-TRIL