Autore:
Massimo Grassi
Pubblicato il 07/02/2017 ore 17:30

SEDERE RIFATTO Sappiamo che verrà mossa da un nuovo 1.5 benzina e sappiamo che avrà anche una versione sportiva da 210 cv. Ora del restyling della Toyota Yaris, attesa al debutto live al Salone di Ginevra 2017, sappiamo tutto. Eccola qua la piccola giapponese in versione 3.0, rinnovata nell’estetica, nella meccanica e nella tecnologia.

UGUALE MA DIVERSA Lasciate stare le foto che ne mostrano l’anteriore: qui la Toyota Yaris restyling cambia poco: griglia leggermente più grande e luci con disegno differente. Scorrete la gallery e soffermatevi sulla foto del posteriore, la parte che più di ogni altra è mutata rispetto alla versione attuale. Ora le luci sono a sviluppo orizzontale, novità che ha comportato un ripensamento dello stile di tutto il lato B.

AMBIENTE RINNOVATO Per l’abitacolo il restyling della Toyota Yaris porta in dote nuovi rivestimenti e nuove tinte, mentre al centro della strumentazione fa capolino il computer di bordo con schermo a colori da 4,2”, di serie a partire dall’allestimento intermedio. Nuovo è anche il volante, con comandi ridisegnati, e nuovo è il disegno delle bocchette d’aerazione.

CI SONO MA NON SI VEDONO Quelle elencate qui sopra sono solo una minima parte delle novità presenti sulla Yaris restyling: in Toyota parlano di 900 nuovi pezzi, dai supporti motore in grado di ridurre le vibrazioni, alle sospensioni più morbide e con un handling migliorato.

 


TAGS: toyota toyota yaris salone di ginevra 2017