Autore:
Lorenzo Centenari

NUOVI STANDARD Un taglio netto alle proprietà di autonomia, ma anche al prezzo di listino. Approdata in Europa inizialmente solo in configurazione Dual Motor ad autonomia estesa, di Tesla Model 3 arriva ora pure l'edizione Standard Range Plus, trazione posteriore e batterie di minore capacità. Ordini già aperti anche in Italia: si parte da 48.500 euro, e da 59.100 euro che era, la soglia d'ingresso all'universo Tesla scende di una quota non indifferente. 

DEMOCRAZIA TESLA Il prezzo della Standard Range Plus include tra l'altro l'Autopilot, funzione ora di serie su qualsiasi versione (almeno lo step di Autopilot più semplice), Dual Motor e Performance incluse. Alla cifra di 48.500 euro va inoltre sottratto l'ecobonus destinato alle auto dalla quota di emissioni inferiore ai 20 g/km di CO2, cioè alle auto elettriche: 4.000 euro senza rottamazione, 6.000 euro con rottamazione. Per guidare Model 3, ora è sufficiente una spesa di 42.500 euro

PERDE AUTONOMIA Optando per Model 3 Standard Range Plus (qui il link al configuratore Tesla), si risparmia e al tempo stesso si rinuncia a una fetta della super-autonomia che distingue invece le versioni a trazione integrale. "Solo" 415 km di percorrenza teorica (misurata secondo il ciclo WLTP), anziché gli oltre 500 km di Tesla Model 3 Dual Motor. Questo perché sotto il pianale è sistematata una batteria da 62 kWh, anziché da 75 kWh di capacità.

"QUASI" PREMIUM Non ne risentono granché le prestazioni: nonostante la presenza di un motore elettrico soltanto anziché due, Tesla Model 3 Standard Range Plus accelera da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 225 km/h. Allestimento? Di serie è offerto il pacchetto Partial Premium: tra gli altri accessori, anche sedili anteriori riscaldati, fendinebbia a LED, 4 porte USB e supporto di ricarica per due smartphone.


TAGS: auto elettrica tesla tesla model 3 autopilot tesla model 3 standard range