Pubblicato il 28/01/2020 ore 09:00

TERZA GENERAZIONE In attesa del facelift della sorella maggiore, previsto per il prossimo anno (qui le prime foto spia), la terza generazione di Range Rover Sport dovrebbe debuttare nel 2022, e sarà la risposta della casa inglese ai grandi SUV ad alte prestazioni come Porsche Cayenne e Audi Q8. 

CAMBIA MA NON STRAVOLGE Dietro le pesanti camuffature del prototipo pizzicato per le strade inglesi, è evidente che la nuova Range Rover Sport non si discosterà in maniera radicale dal modello attuale, che è in circolazione ormai dal 2013. La carrozzeria rimane piuttosto squadrata, mentre le luci - sia anteriori che posteriori - riprenderanno la forma più slanciata già vista e apprezzata su Velar ed Evoque.

La nuova Range Rover Sport dovrebbe arrivare nel 2022

COMODA E MODERNA Facile prevedere che il nuovo modello continui a offrire la possibilità della terza fila di sedili, che non tutte le rivali prevedono; analogamente, il sistema di infotainment riprenderà quello già introdotto sulla nuova Defender, con doppia e-sim, due processori Snapdragon 820 e sistema operativo Blackberry QNX.

MOTORI CON LA SCOSSA Non abbiamo ancora dettagli sulla gamma dei motori, ma anche in questo caso è piuttosto pacifico che la nuova Range Rover Sport continuerà il processo di elettrificazione della gamma di Land Rover, sfruttando la piattaforma in alluminio MLA della Range Rover MY2021. Questa soluzione prevede la possibilità di due motori elettrici, uno per asse, anche se quella di una Range full electric è, per il momento, solo un’ipotesi. Il modello attuale monta un 2 litri termico da 300 CV (offerto anche in variante plug-in da 404 CV), o in alternativa il possente V8 benzina da cinque litri e 525/575 CV. Le motorizzazioni a gasolio partono dal 3.0 V6 da 249 CV e arrivano al 4.4 V8 da 340 CV.


TAGS: range rover sport land rover suv ibrido