Porsche 911 GT3 Cabriolet: le foto spia, il motore, quando arriva
Anticipazioni

Una Porsche 911 GT3 Cabriolet il canto del cigno della 991?


Avatar di Lorenzo Centenari , il 19/07/18

3 anni fa - La GT3 Cabrio come possibile versione di congedo della 911 attuale

La GT3 Cabrio come possibile versione di congedo della 911 attuale. Eccola spiata nei dintorni del Nürburgring. Tiratura limitata?

COLPI DI SCENA Dal 2016 in avanti, la Porsche 911 ha sposato la filosofia dell'alimentazione forzata. Qualunque sia la versione, "La Porsche" per antonomasia monta esclusivamente motori turbo. Ad eccezione della GT3, ultima paladina di una immemore tradizione di "flat six" aspirati. Da sempre, inoltre, la 911 GT3 ha una caratteristica: esiste solo in configurazione coupé. Ci sbagliamo, a vostro avviso, se l'esemplare in foto lo chiamiamo Porsche 911 GT3 Cabriolet? Di seguito, le ragioni a suffragio della tesi.

GT3 STYLE La 911 Cabrio sorpresa dai paparazzi nei dintorni del Nürburgring, un muletto pressoché spoglio di cammuffature di sorta, proprio sembra declinare in chiave aperta le peculiarità della Porsche GT3. Doppio terminale di scarico centrale, impianto frenante sovradimensionato con pinze gialle, alettone posteriore leggermente più sporgente rispetto alle 911 Cabrio di più basso profilo, infine un cofano motore a sua volta dalla forma modificata. Se tre indizi fanno una prova, quattro sono una prova schiacciante. 

VEDI ANCHE



LIMITED EDITION A Zuffenhausen, bocche cucite. Navighiamo a vista, esclusivamente sulla base delle immagini. L'unica notizia fondata è l'avvento, nel corso del 2019, di 911 di nuova generazione, nome in codice 992. Proprio alla luce dell'imminente pensionamento della serie 991, l'introduzione di un modello speciale come un'inedita GT3 Cabriolet (magari in edizione limitata) acquista dopotutto una certa credibilità. Ce la aspettiamo pronta a popolare le concessionarie entro la fine del 2018, giusto in tempo per chiudere il capitolo 991.

MOTORI, AZIONE Il propulsore sarà lo stesso della 911 GT3 a tetto rigido, quindi il solito 4 litri ad alimentazione atmosferica a 6 cilindri contrapposti, 500 cv di potenza a 8.250 giri/min. e 460 Nm di coppia motrice a 6.000 giri. Non le prestazioni da Formula 1 della GT2 RS, ma pur sempre uno 0-100 km/h in 3,4 secondi e una velocità di punta di 318 km/h. Quanto al prezzo, ci immaginiamo una cifra superiore ovviamente a GT3 coupé, ma inferiore alla Cabriolet Turbo: tra i 180.000 e i 190.000 euro. Ora lasciamola prepararsi in pace.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 19/07/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox