Pubblicato il 09/10/20

MINI 508 Dal top di gamma all'entry level, dall'ibrida plug-in che ha debuttato a inizio anno a un'unità a benzina in grado - anche senza elettrificazione - di restituire un tasso di consumi strappalacrime. A ottobre 2020 la gamma Peugeot 508 si arricchisce della motorizzazione 1.2 turbo benzina a 3 cilindri, PureTech 130 all'anagrafe automobilistica. Il pluridecorato ''milledue'' del Gruppo PSA - per quattro anni di seguito vincitore del premio Engine of The Year - è disponibile sia con carrozzeria berlina, sia SW. E ad esaltarne le proprietà di erogazione, l'abbinamento col cambio automatico EAT8 a 8 rapporti è di serie.

Peugeot 508 berlina

PICCOLA PESTE Fresco di omologazione Euro 6d, il 1.2 PureTech 130 è noto per lo straordinario equilibrio tra consumi e prestazioni: nonostante la cilindrata contenuta, eroga infatti 131 cv di potenza e 230 Nm di coppia massima a 1750 giri/min., un valore cioè molto vicino alla più fisicata sorella 1.6 PureTech 180 (250 Nm). Un consumo medio combinato stimato in 4,8 l/100 km, il comfort e le qualità stradali per le quali 508 si è fatta conoscere: il mix suona vincente ancora prima di scendere in strada.

PSA 1.2 PureTech 130, campione di tecnologia

PREZZI Già ordinabile in concessionaria, Peugeot 508 PureTech 130 berlina parte da 32.500 euro ed è disponibile in quattro allestimenti: Active, Business, Allure e GT Line. La versione SW costa 1.000 euro in più (da 33.500 euro). Sempre a listino, ovviamente, anche le preesistenti motorizzazioni 1.6 PureTech da 180 e 225 cv, il 1.5 Diesel BlueHDi da 130 o 160 cv, il 2.0 Diesel BlueHDi da 180 cv, infine la variante 1.6 benzina plug-in hybrid da 225 cv e oltre 50 km in modalità 100% elettrica.

Peugeot 508 SW


TAGS: peugeot peugeot 508 sw peugeot 508 peugeot 508 puretech 130 eat8