Pubblicato il 24/09/20

OLTRE DUE SECOLI DI STORIA Correva il 26 settembre 1810, quando venne fondata a Montbéliard l’azienda a conduzione familiare dei fratelli Peugeot, Jean-Pierre jr. e Jean-Frédéric, che quell’anno convertirono il proprio mulino alla lavorazione dell’acciaio. All’inizio la produzione riguardava principalmente macinini da caffè, affiancati ben presto dalle biciclette. Tocca attendere il 1890 per vedere il debutto della prima automobile del leone, ma è già nel 1941 che vede la luce la Peugeot VLV, la prima vettura elettrica della casa francese. Per festeggiare degnamente questi oltre due secoli di storia, Peugeot ha presentato oggi la sua nuova 508 Sport Engineered (già anticipata nei mesi scorsi), versione ad alte prestazioni dell’omonima berlina stradale, la vettura di serie più potente mai prodotta dalla casa francese

Peugeot 508 Sport Engineered: sia berlina che station wagon

DESIGN ESTERNO

SCELTA ARDITA In un periodo storico nel quale i SUV sembrano l’unico settore in crescita nel mondo dell’automobile, non si può non applaudire il coraggio di Peugeot, che ha scelto una berlina (affiancata dalla versione station wagon) come capostipite di una nuova linea di automobili ad alte prestazioni, che verranno presentate nei prossimi mesi.

Peugeot 508 Sport Engineered: il caratteristico frontale

INCONFONDIBILE Da fuori, la nuova 508 Sport Engineered non passa certo inosservata: nella parte anteriore la calandra è ancora più affilata, con lo scudo ridisegnato, e specifici convogliatori d’aria laterali, con la caratteristica colorazione verde Kryptonite. Lateralmente, la berlina mostra i tre “artigli” del marchio SE sul terzo montante posteriore, che nella station wagon sono stati invece collocati sul passaruota anteriore. Dietro, spiccano i terminali di scarico neri e l’estrattore centrale nero lucido. La carrozzeria sarà disponibile in tre diverse colorazioni: grigio Selenium (esclusivo per questa versione), nero Perla e bianco Nacré.

GLI INTERNI

Peugeot 508 Sport Engineered: gli interni

L’abitacolo è lo stesso della berlina francese, ma con ampie caratterizzazioni esclusive. Il volante è più compatto, e riporta nella parte bassa - tagliata - i tre artigli color verde Kryptonite; lo stesso colore viene ripreso dalle impunture dei pannelli porta e della console centrale, oltre che nelle grafiche degli strumenti digitali. Sportivi e al tempo stesso confortevoli i sedili, fatti per trattenere il corpo anche nella guida più sportiva e impegnata; i rivestimenti sono specifici per questo modello, e miscelano cuoio, tessuto a trama 3D e Alcantara. Di serie l’impianto audio Hi-fi Focal.

ADAS Oltre alla trazione integrale, la 508 SE monta di serie tutti gli aiuti alla guida già disponibili sulla berlina normale: tra i più importanti segnaliamo la visione notturna, il cruise control adattivo con funzione Stop&Go, il mantenimento attivo di corsia e la frenata automatica di emergenza.

MOTORE

Peugeot 508 Sport Engineered: le appendici aerodinamiche posteriori

Derivata dalla versione plug-in hybrid della più tranquilla berlina per famiglie (che abbiamo provato qualche mese fa), anche la 508 SE monta il 1.6 quattro cilindri PureTech 1.6 turbo da 200 CV, abbinato a due propulsori elettrici, uno per asse (la trazione è integrale), che portano la potenza complessiva a 360 CV e 520 Nm di coppia massima. Le prestazioni sono di tutto rispetto:

  • Da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi
  • Da 80 a 120 km/h in 3 secondi
  • 1000 m con partenza da fermo in 24,5 secondi
  • Velocità massima di 250 km/h (autolimitata elettronicamente)

I consumi omologati WLTP sono di 2 litri per 100 km, con emissioni di 46 g CO2/km.

Peugeot 508 Sport Engineered: visuale di 3/4 anteriore

ASSETTO SPECIFICO Per poter gestire tanta potenza, gli ingegneri francesi hanno lavorato molto all’assetto dell’auto: le carreggiate sono state allargate di 24 mm davanti e 12 mm dietro; le sospensioni sono disponibili con tre diversi assetti; i freni a disco anteriori sono autoventilanti da 380 mm di diametro, con pinze fisse a quattro pistoni nel caratteristico color Kryptonite; i cerchi da venti pollici montano pneumatici ad alte prestazioni Michelin Pilot Sport 4S.

MODALITÀ DI GUIDA 

Peugeot 508 Sport Engineered: plug-in con 42 km di autonomia in elettrico

Cinque le modalità di guida, impostabili dal selettore presente nella console centrale dell’auto:

  • Electric per viaggiare a zero emissioni. Le batterie montate sotto il pianale garantiscono un’autonomia dichiarata di 42 km. In questa modalità, la 508 SE arriva a 140 km/h
  • Comfort, ossia la modalità ibrida, con il motore termico e quelli elettrici che lavorano in sinergia; viene modificato l’assetto delle sospensioni per garantire il massimo comfort ai passeggeri
  • Hybrid offre un settaggio delle sospensioni più rigido, migliorando il comportamento dinamico su strada. In base al traffico, al percorso impostato e a quanto si preme il pedale sull’acceleratore, l’auto passa automaticamente al motore termico, elettrico o combinato
  • Sport è la modalità di guida che consente di sfruttare tutta la potenza massima del sistema ibrido, e modifica anche i parametri dello sterzo, degli ammortizzatori, i tempi di risposta dell’acceleratore e i colori del cruscotto digitale
  • 4WD è infine la modalità che offre trazione costante sui fondi a bassa aderenza

BATTERIA NASCOSTA Stando a quanto dichiarato dalla casa francese, la batteria da 11 kWh si ricarica in meno di sette ore collegandola ad una presa standard domestica, e in due ore scarse se connessa a una wallbox o una colonnina pubblica. Particolare importante, sia la versione berlina che station wagon non soffrono perdite di capacità nel bagagliaio per la presenza della batteria.

PREZZI E DISPONIBILITÀ

Peugeot 508 Sport Engineered: i tre

Nessuna informazione riguardo i prezzi della nuova Peugeot 508 Sport Enginereed. La casa francese fa sapere che la berlina sportiva, e la relativa variante station wagon, saranno ordinabili anche in Italia a partire da dicembre, con le prime consegne previste per il mese di aprile del prossimo anno.

RITORNO ALLE CORSE

In contemporanea con la presentazione della 508 Sport Enginereed, Peugeot ha anche annunciato, per voce del suo amministratore delegato Jean-Philippe Imparato, il ritorno al Campionato del Mondo Endurance (WEC) nella categoria LMH (Le Mans Hypercar) nel 2022. L’auto con cui si presenterà al via è quella anticipata nei giorni scorsi, e che verrà sviluppata il prossimo anno.


TAGS: plug-in hybrid Peugeot 508 Sport Engineered peugeot 210 508 SE