Nuova Volkswagen Polo 2021: le novità dentro e fuori della piccola tedesca
Novità auto

Volkswagen Polo 2021: come cambia la piccola utilitaria tedesca


Avatar di Claudio Todeschini , il 21/04/21

7 mesi fa - Nuova Volkswagen Polo 2021: novità dentro e fuori della piccola tedesca

Poche (ma di sostanza) novità fuori, tanta tecnologia e sicurezza a bordo. Confermati i motori benzina e metano, in arrivo anche la pepata GTI

45 ANNI E NON SENTIRLI Tempo di restyling anche per Volkswagen Polo, giunta ormai alla sesta generazione (che ha debuttato nel 2017). La piccola tedesca è sul mercato dal 1975, e senza la popolarità della sorella maggiore Golf, in questi 46 anni si è comunque ritagliata uno spazio e un pubblico importanti: più di 18 milioni di auto vendute, carrozzerie simil-station wagon e coupé, colorazioni ardite come l’indimenticabile Arlecchino, motori diesel da superbollo e compressori volumetrici per la G40, alimentazione a metano e ovviamente anche la sportiva GTI. Per il 2021 le novità di Volkswagen Polo riguardano soprattutto l’abitacolo e la tecnologia a bordo, sempre più improntata alla sicurezza e alla connettività, ma non mancano le sorprese neppure fuori. 

IL DESIGN DI NUOVA POLO 2021

Nuova Polo 2021 R-Line: cerchi in lega da 17 Nuova Polo 2021 R-Line: cerchi in lega da 17

Se si chiamano “facelift” un motivo ci sarà. Anche per la nuova Polo le novità principali si concentrano all’anteriore, dove accanto a un paraurti dal taglio più sportivo debutta anche un nuovo design delle luci: la firma luminosa mostra due strisce LED nel bordo inferiore del faro, e ricorda quella della berlina sportiva Arteon. La luce superiore si collega poi a una linea luminosa che attraversa il cofano, interrotta solo dal logo VW, e che richiama stilisticamente le elettriche della famiglia ID.x, ma anche Golf e la già citata Arteon.

Nuova Polo 2021 R-Line: i fari LED IQ.Light Nuova Polo 2021 R-Line: i fari LED IQ.Light

ANCHE LE LUCI INTELLIGENTI Di serie i proiettori Full LED (anche posteriori) su tutti i modelli e gli allestimenti. Novità assoluta per Polo è il debutto, su richiesta o in base all’allestimento, dei fari a LED Matrix IQ.Light, con una matrice luminosa che si spegne automaticamente in corrispondenza delle zone occupate da altre vetture.

COME CAMBIA DIETRO Rivisti anche i gruppi ottici posteriori, con una parte più sottile integrata nel portellone come sulle Volkswagen più recenti, che fanno sembrare l’auto più larga e ben piazzata in strada. Su richiesta gli indicatori di direzione dinamici e la commutazione dei LED in fase di frenata, che accendono un secondo set di luci quando si preme il pedale del freno, così da catturare meglio l’attenzione delle auto che seguono. Rivisto anche il lettering della vettura sul portellone.

Nuova Polo 2021 Style: i nuovi gruppi ottici posteriori Nuova Polo 2021 Style: i nuovi gruppi ottici posteriori

DIMENSIONI E BAGAGLIAIO Realizzata sul pianale MQB A0 delle piccole del gruppo Volkswagen, Nuova Polo mantiene invariate lunghezza e larghezza (4.053 mm e 1.751 mm rispettivamente), mentre cala di 15 mm l’altezza, da 1.461 mm a 1.446 mm. Leggermente aumentato il passo, che guadagna 13 mm, da 2.551 mm a 2.564 mm. Invariata la capacità del bagagliaio, 351 litri con i sedili in posizione d’uso, che diventano 1.125 con gli schienali abbassati.

VEDI ANCHE



OPTIONAL E COLORI Come per il modello attualmente in gamma, è possibile arricchire nuova Polo con il tetto scorrevole, cerchi fino a 17”, impianto audio Beats da 300 Watt, sistema di avviamento keyless, controlli vocali e pacchetto sportivo con selezione profilo di guida, assetto ribassato di 15mm e differenziale elettronico XDS. Otto i colori disponibili per la carrozzeria, di cui quattro nuovi: l’Ascot Grey pastello, e i metallizzati Kings Red, Smoke Grey e Vibrant Violet. Confermati i precedenti Pure White pastello, Reflex Silver, Reef Blue e Deep Black. Per alcune tinte è disponibile il tetto in colore nero.

COME CAMBIA ALL’INTERNO

Nuova Polo 2021 Style: il nuovo cruscotto digitale Nuova Polo 2021 Style: il nuovo cruscotto digitale

Nessuna novità per quanto riguarda l’interno, almeno a una prima, frettolosa occhiata. Di serie per tutti i modelli c’è adesso la strumentazione digitale (con tre diverse grafiche), da 8 o 10 pollici a seconda dell’allestimento. Nuovo il volante multifunzione, e leggermente ingrandito il display dell’infotainment MIB, aggiornato alla versione 3.1. Più morbida la plastica utilizzata per la parte superiore della plancia. Sul fronte della sicurezza arriva l’airbag centrale per proteggere le teste degli occupanti dei sedili anteriori, e il pretensionatore per le cinture nella zona del bacino.

NUOVI ALLESTIMENTI Addio ai vecchi Trendline, Comfortline, Sport e il top di gamma Highline. Seguendo la denominazione già in uso per Golf 8, Polo 2021 sarà disponibile nella versione base, seguita da Life, Style e dalla nuova R-Line

Nuova Polo 2021 Style: la piastra di ricarica per gli smartphone Nuova Polo 2021 Style: la piastra di ricarica per gli smartphone

COSA C’È DI SERIE Disponibili fin dal modello base il collegamento Bluetooth, gli specchietti retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente, gli alzacristalli elettrici davanti e dietro, le maniglie delle porte e calotte degli specchietti in tinta con la carrozzeria. L’allestimento Life prevede cerchi da 15”, la App Connect di serie per Apple CarPlay e Android Auto, bracciolo centrale e rivestimento in pelle per volante e leva del cambio. La versione Style e la più sportiveggiante R-Line aggiungono i fari a LED IQ.Light, i sensori di parcheggio davanti e dietro, il cruscotto digitale da 10,25”, l’illuminazione ambientale e l’infotainment da 8”, oltre al supporto wireless per Apple CarPlay e Android Auto e la piastra di ricarica a induzione per gli smartphone. Su richiesta il climatizzatore automatico Climatronic con controlli e slider touch al posto dei più tradizionali comandi fisici.

DETTAGLI SPECIFICI Nella versione Style la presa d’aria inferiore ha le due traversine longitudinali in color cromo, mentre nella R-Line il paraurti si caratterizza per un aspetto più muscolare, con lamelle verticali in color nero lucido a tutta larghezza. Per entrambe, di serie, i nuovi fendinebbia a LED. La versione R-Line si distingue anche per i badge R sopra le ruote anteriori e per il diffusore posteriore in color nero lucido, con i terminali di scarico (finti) all’interno di cornici cromate.

TECNOLOGIA E ADAS

Nuova Polo 2021 Style: gli interni rivisti Nuova Polo 2021 Style: gli interni rivisti

Se fuori non cambia molto, e dentro le novità si concentrano soprattutto sulla tecnologia, è sul fronte della sicurezza che nuova Polo compie un vero passo in avanti, introducendo per la prima volta su un’auto di questo segmento la guida assistita di Livello 2. Il pacchetto IQ.Drive Travel Assist, infatti, disponibile su richiesta (e da utilizzare solo in autostrada o su strade a scorrimento veloce), permette di sfruttare il cruise control adattivo e il mantenimento attivo di corsia per osservare la distanza di sicurezza dai veicoli che precedono, gestire stop e ripartenze, e rimanere nella corretta corsia di marcia.

Nuova Polo 2021 R-Line: il nuovo lettering Nuova Polo 2021 R-Line: il nuovo lettering

SICUREZZA PER TUTTI Di serie su tutti i modelli la frenata automatica d’emergenza (funzionante anche di notte, con riconoscimento di ciclisti e pedoni), il monitoraggio della stanchezza del guidatore e il Lane Assist, che avverte quando si sta per uscire dalla carreggiata. Ancora, la frenata anticollisione multipla, il pretensionamento delle cinture e la chiusura automatica di finestrini e tetto nel caso di possibile ribaltamento della vettura. Su richiesta, il sistema di frenata automatica in uscita dai parcheggi, il sensore di pressione degli pneumatici e il Park Assist per la ricerca di spazi di parcheggio (+40 cm davanti e +40 cm dietro) e l’assistenza in manovra.

MOTORIZZAZIONI

Nuova Polo 2021 R-Line: i badge sulle fiancate Nuova Polo 2021 R-Line: i badge sulle fiancate

Nessuna grande novità, almeno per il momento, per quanto riguarda i propulsori: al lancio Polo metterà a listino il tre cilindri benzina da 999 cc con potenze 80, 95 e 110 CV rispettivamente. La versione da 80 CV è aspirata e con cambio a 5 marce; quella da 95 CV è turbo e con cambio doppia frizione DSG a 7 rapporti su richiesta; la versione da 110 CV è turbo e con DSG di serie. Disponibile anche la parsimoniosa 1.0 TGI a metano monovalente (il piccolo serbatoio di benzina funge da riserva).

ANCHE GTI In arrivo, ma non subito, la versione GTI con il 1.5 turbo benzina da 207 CV (sette CV in più dell’attuale). Al momento non sono previste motorizzazioni mild-hybrid, che potrebbero però arrivare più avanti. Sicuramente esclusa una versione elettrica, alimentazione riservata ai modelli della linea ID.

PREZZI E DISPONIBILITÀ

Nuova Volkswagen Polo arriverà nei concessionari a settembre. Il listino prezzi dovrebbe essere comunicato qualche settimana prima, in occasione dell’apertura degli ordini. Nel corso della presentazione dell’auto, Volkswagen ha comunque anticipato che - almeno sul mercato tedesco - il listino di nuova Polo attaccherà a una cifra inferiore ai 16.000 euro.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 21/04/2021
Gallery
Listino Volkswagen Polo
Allestimento CV / Kw Prezzo
Polo 1.0 EVO Polo 80 CV 80 / 59 18.700 €
Polo 1.0 TGI Polo 90 / 66 20.750 €
Polo 1.0 TSI Life 95 CV 95 / 70 20.750 €
Polo 1.0 TSI Life 95 CV DSG 95 / 70 22.250 €
Polo 1.0 TGI Life 90 / 66 22.250 €
Polo 1.0 TSI Style 95 CV 95 / 70 22.550 €
Polo 1.0 TSI R-Line 95 CV 95 / 70 22.550 €
Polo 1.0 TGI Style 90 / 66 23.750 €
Polo 1.0 TSI Style 95 CV DSG 95 / 70 24.050 €
Polo 1.0 TSI R-Line 95 CV DSG 95 / 70 24.050 €
Polo 1.0 TSI R-Line 110 CV DSG 110 / 81 25.650 €
Polo 1.0 TSI Style 110 CV DSG 110 / 81 25.650 €
Polo 2.0 GTI 207 CV 207 / 152 29.500 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Volkswagen Polo visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Volkswagen Polo
Vedi anche
Logo MotorBox