Pubblicato il 15/04/21

RITOCCHINO La piccola spagnola, che ha debuttato ormai nel lontanissimo 1984, rappresenta da sempre una delle colonne portanti della casa spagnola, che dal 1990 fa parte del gruppo Volkswagen. Dopo trentasette anni di carriera, cinque generazioni e quasi sei milioni di auto vendute in tutto il mondo, Seat Ibiza si prepara a un doveroso facelift di metà carriera (insieme alla sorella SUV Arona), concentrato soprattutto all’interno dell’auto. Andiamo a scoprire più da vicino come cambia, per il 2021, la nuova Seat Ibiza.

COME CAMBIA FUORI

Seat Ibiza 2021: nuovi i cerchi in lega da 17

Vista da fuori la nuova Seat Ibiza cambia poco rispetto al modello attuale: senza rinunciare al suo stile personale e moderno, introduce poche ma significative novità che accentuano il suo temperamento sportivo. I fari anteriori sono adesso a LED su tutte le versioni (Full LED a richiesta). Nuovi i cerchi in lega, disponibili nei tagli da 17” e 18” e tre diversi design. Sul portellone posteriore il nome dell’auto è scritto a mano e posizionato sotto il nuovo logo Seat, opaco sulla superficie e lucido sui bordi.

NUOVI COLORI Si rinnova anche la gamma colori, con l’introduzione delle tinte Blu zaffiro e Blu asfalto, per un totale di nove tonalità.

LE NOVITÀ IN ABITACOLO

Seat Ibiza 2021: i nuovi interni

Se fuori c’è stata solo una piccola evoluzione, l’abitacolo è stato oggetto di una vera e propria... rivoluzione. Nella plancia, più moderna e realizzata con plastiche morbide al tatto, spicca il nuovo display centrale dell’infotainment in posizione rialzata, a sbalzo e di maggiori dimensioni: più sicuro da guardare. È anche più grande: di serie ha una diagonale da 8,25”, ma su richiesta è disponibile anche quello da 9,2”. Nuovo anche il cruscotto Seat Virtual Cockpit da 10,25”, interamente digitale. Due le porte USB di tipo C presenti in abitacolo.

Seat Ibiza 2021: le bocchette dell'aria laterali illuminate

ARIA ILLUMINATA Il volante multifunzione è rivestito in pelle Nappa (di serie per gli allestimenti Xcellence e FR, su richiesta per Style), nuovi i rivestimenti di porte e sedili. Di forma circolare le prese d’aria ai lati della plancia, arricchite da una inedita corona a LED che le illumina di un colore diverso a seconda dell’allestimento: Rosso Daring per FR, Burgundy per Xcellence, Giallo Miele per le versioni Style e Reference. Invariati rispetto al modello attuale la parte bassa dell’abitacolo (comandi del climatizzatore, la console centrale) e i pannelli porta. Non cambia neppure la capienza del bagagliaio, che rimane di 355 litri con il divano in posizione d’uso, e di 1.165 litri con gli schienali abbattuti.

TECNOLOGIA E ADAS

Seat Ibiza 2021: novità fuori, e soprattutto dentro

La vera rivoluzione si gioca soprattutto sul campo della tecnologia a bordo. Seat Ibiza è sempre connessa alla rete e offre una serie di servizi ormai considerati irrinunciabili, a cominciare dal supporto per Android Auto e Apple CarPlay wireless. Debutta il nuovo assistente digitale che, dopo il comando “Hola Hola”, ascolta e riconosce i comandi in linguaggio naturale, che si tratti di scegliere una playlist musicale o una destinazione, di trovare informazioni sul traffico o di ascoltare la radio.

UNA NUOVA APP La eSIM integrata nell’auto permette di effettuare chiamate di emergenza (anche in maniera automatica, in caso di incidente), e di interagire con l’auto tramite la app dedicata, disponibile gratuitamente per iOS e Android. Sarà quindi possibile accedere direttamente dallo smartphone ad alcuni dati (posizione di parcheggio, stato della vettura ecc.), impostare notifiche sulla velocità o sull’uscita da una determinata area, aprire e chiudere gli sportelli o accendere le “quattro frecce” da remoto.

Seat Ibiza 2021: visuale laterale

ADAS Su Nuova Ibiza debutta la versione più aggiornata di alcuni dei sistemi di assistenza alla guida, come il Cruise Control Adattivo, la frenata automatica d’emergenza e il rilevamento della stanchezza del conducente. Vengono poi introdotti gli abbaglianti automatici, il riconoscimento automatico della segnaletica stradale e il Side Assist, per il rilevamento dell’angolo cieco, che funziona fino a 70 metri dietro la vettura.

GUIDA SEMI-AUTONOMA Il pacchetto Travel Assist introduce la guida autonoma di secondo livello, che in autostrada permette di seguire il traffico, adattando la velocità a quella delle auto che precedono, mantenendo il centro della carreggiata e gestendo in autonomia frenate e ripartenze in colonna. 

MOTORI

Seat Ibiza 2021: nuovo logo e lettering

Invariata la gamma dei propulsori, che per ora rimane quella attualmente a listino. Sei le motorizzazioni disponibili, a benzina e metano, con potenze che vanno dagli 80 ai 150 CV per i TSI a benzina, e 90 CV per la versione monovalente a metano. Il cambio è un manuale a 5 rapporti; per i motori benzina da 110 CV e 150 CV è disponibile il cambio automatico DSG a sette rapporti. 

E L’IBRIDO? Nessuna notizia ufficiale, almeno per ora, riguardo l’arrivo di possibili versioni elettrificate (mild hybrid) degli attuali propulsori. Visto l’andazzo, possiamo essere ragionevolmente sicuri che è solo questione di tempo prima che le versioni eTSI (già disponibili su Leon) arrivino anche sulla piccola di casa Seat.

PREZZO

Seat Ibiza 2021: visuale frontale

La produzione di nuova Seat Ibiza inizierà il prossimo autunno nello stabilimento di Martorell (dove è sempre stata costruita) e non arriverà nelle concessionarie prima della fine dell’anno. Al netto di qualche prevedibile ritocco verso l’alto, i prezzi si manterranno in linea con quelli attuali: il listino parte da 16.700 euro per Seat Ibiza 1.0 MPI da 80 CV, e arriva a 23.100 per il 1.5 TSI da 150 CV.


TAGS: restyling adas Seat Ibiza 2021 Seat ibiza restyling ibiza facelift