Pubblicato il 10/05/21

I PRIMI VAGITI Dai rumor alle dichiarazioni, dalle parole ai fatti. Che Macan sia destinata a convertirsi all'alimentazione elettrica non è un mistero, ora tuttavia sia foto, sia dettagli tecnici, giungono a noi da fonte primaria, senza la necessità di doversi appostare a bordo di una pista, o di origliare i piani Porsche senza farsi sorprendere. Porsche Macan elettrica è a buon punto: dopo i test preliminari al Centro di sviluppo Porsche di Weissach, alcuni prototipi escono ora per la prima volta in strada aperta. E nonostante il camouflage, accettano di farsi fotografare insieme a Michael Steiner, membro dell'Executive Board, Research and Development Porsche AG. Primi scatti e prime informazioni sui tempi di uscita: il lancio sul mercato è a calendario per il 2023

ELETTRICO E DIGITAL Solo ora Macan EV fa conoscenza col mondo reale, è invece da tempo che in segreto il team sviluppa l'auto in forma digitale. 20 prototipi virtuali per la simulazione di svariati aspetti come aerodinamica, gestione dell'energia, acustica: si risparmiano tempo e denaro e si risolvono i conflitti in modo ancora più efficace. Quando dalla sfera digitale si passa a quella reale, buona parte dei problemi più comuni sono già stati fissati.

TAYCAN DOCET Se sull'immagine (approssimativa) di Macan EV viene ora scrostato il maggiore alone di mistero, su cifre e prestazioni Porsche è invece ancora leggermente sibillina. ''Come Taycan, anche Macan 100% elettrica si servirà dell'architettura da 800 Volt e restituirà il classico feeling Porsche E-Performance'', promette Steiner, citando - tra gli obiettivi principali - autonomia sulla lunga distanza, ricarica rapida, ma anche un piacere di guida per nulla sacrificato dall'assenza di un motore a benzina. ''Macan EV - annuncia Stenier - sarà il modello più sportivo del suo segmento''. Rispetto a Taycan, la piattaforma è leggermente differente (PPE, Premium Platform Electric, in comune con futura Audi Q5 e-tron): lecito in ogni caso aspettarsi potenze fino a oltre 600 cv, autonomia fino a 500 km, tempi di ricarica rapida (con colonnine ad alta potenza) inferiori ai 30 minuti.

UNA NON ESCLUDE L'ALTRA A proposito: con e-Macan, niente più Macan con bielle e pistoni? Non proprio. “In Europa la domanda di veicoli elettrici continua a crescere, ma il ritmo del cambiamento - osserva Steiner - varia notevolmente a seconda delle regioni del mondo. Ecco perché nel corso del 2021 lanceremo il restyling di Macan convenzionale, un modello che un continuerà ad essere offerto in parallelo a Macan full electric''. Fino al 2023 compreso, per Macan GTS, Macan Turbo e compagnia, nessun funerale. Col sospetto che la loro fine sia soltanto rimandata...


TAGS: porsche suv elettrici porsche macan elettrica porsche macan ev