Pubblicato il 12/12/2019 ore 10:42

COLLAUDI SOTTOZERO Ancora non si sono spente le luci della ribalta sulla nuova Mercedes GLB, appena presentata alla stampa internazionale e in arrivo dai concessionari, che già si accendono i riflettori sulla sua variante elettrica, che da nuova linfa alla famiglia EQ della Casa di Stoccarda. In realtà, i primi muletti erano già stati avvistati a ottobre scorso, quindi era sottinteso che prima o poi sarebbe arrivata una versione a batterie della GLB, ma oggi abbiamo nuove informazioni e immagini direttamente dalle strade innevate della Svezia. Infatti, i collaudi proseguono a spron battuto anche in questo rigido inverno scandinavo e continueranno serrati fino all’arrivo della versione definitiva.

QUALI SONO LE NOVITÀ Vediamo insieme gli aggiornamenti su questa automobile. Mentre il primo modello completamente elettrico di Mercedes, la EQC, è basato sulla piattaforma EVA I, la EQB (come la EQA) sarà costruita sfruttando il pianale EVA II e le foto che arrivano dall’imbiancato nord svedese ci mostrano come questa versione sia un po’ diversa dalla sorella GLB con motori a scoppio. Dal punto di vista del design, infatti, la EQB non rinuncerà allo stile tagliente del frontale, sebbene troveremo una calandra quasi chiusa come già visto sulla EQC.

NUova Mercedes EQB: sulla neve proseguono i collaudi del SUV compatto elettrico

POTENZE DA 200 A 340 CV! Sapevamo già che la batteria della EQB fornirà 60 kWh nella configurazione standard, ma potrà arrivare una versione potenziata fino a ben 110 kWh. Il pacco degli accumulatori sarà montato sotto il pianale, fra i due assi e alimenterà un motore elettrico da 150 kW (204 CV) per un’autonomia dichiarata di almeno 400 km. Rumors da Stoccarda ci danno quasi per certo l’arrivo di almeno altre due varianti di potenza, da 200 e 250 kW (272 e 340 CV), ma solo in un secondo momento e devono ancora essere confermate. Però, possiamo confermare che Mercedes ha già registrato le sigle da EQB 200 a EQB 360, quindi l’ipotesi di potenze molto elevate non è campata per aria. Lato prezzi, paiono confermate le notizie di ottobre con listini per niente popolari, se è vero che attaccheranno a circa 50.000 euro. Ma anche in questo caso, meglio attendere l’ufficialità della Casa tedesca, che arriverà sotto presentazione della EQB. Ne sapremo di più da metà 2020, magari un po’ prima, in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra.


TAGS: mercedes Mercedes EQ Mercedes EQB nuova mercedes eqb mercedes eqb 2020 mercedes glb elettrica mercedes eqb autonomia