Pubblicato il 22/07/21

Eppur si muove: forse non ancora sulle sue ruote, ma si muove. Sulla bisarca, per la precisione: è lì che i nostri fotografi a Detroit hanno catturato al volo - e in condizioni lontano dall'ottimale, va detto, visto che i primi scatti sono stati ripresi attraverso i finestrini chiusi - della nuova Jeep Compass Mild-Hybrid (mHEV). A differenza della Compass 4xe plug-in (qui la prova), la mild-hybrid non ha il secondo sportello a coprire la presa di ricarica: c'è solo quello del carburante sul lato passeggero e la vignetta sul parabrezza svela la motorizzazione elettrificata. Che sarà...

Nuova Jeep Compass mHEV mild hybrid, la vignetta svela la motorizzazione elettrificata

LISCIO, GASSATO O MILD-HYBRID Ancora non c'è nulla di ufficiale, ma sembra proprio che sotto al cofano della Compas mild-hybrid troverà posto il medesimo 1.3 Firefly (nome in codice Global Small Engine, o GSE), che in versione non elettrificata ha già dato buona prova di sé in vari modelli del gruppo Stellantis: come la Fiat 500X, e che rappresenta la base per l'elettrificazione spinta delle Jeep Renegade e Compass 4xe appunto.

Nuova Jeep Compass mHEV mild hybrid, vista 3/4 posteriore

QUANDO ARRIVA Tagliato il cordone ombelicale, ossia il cavo della ricarica, ed equipaggiato con batterie decisamente più compatte, sulla Compass mHEV il Firefly potrebbe guadagnare un motogeneratore elettrico integrato nella trasmissione di potenza compresa tra 15 e 25 kW (ossia tra 20 e 35 CV circa), collegato a una rete a 48 V. Il cambio potrebbe essere a doppia frizione e 7 rapporti, in particolare si iptotizza una versione aggiornata dell'unità Getrag 7DCT300. Maggiori dettagli dovrebbero emergere molto presto e il debutto potrebbe avvenire entro la fine del 2021, sotto forma di Jeep Compass MY2022.


TAGS: jeep compass nuova Jeep Compass jeep compass mild-hybrid jeep compass mhev