Pubblicato il 22/12/20

JAGUAR CREDE NEI GRANDI SUV ELETTRICI Che il segmento dei SUV sia quello più battuto dai costruttori è un segreto di pulcinella perché i numeri ci dicono che il pubblico apprezza il genere, più di ogni altro. Meno ovvio il fatto che le case stiano mettendo sul campo ingenti risorse, soprattutto economiche, per sviluppare e produrre modelli 100% elettrici. Un territorio quasi del tutto inesplorato, a maggior ragione nella categoria dei grandi e lussuosi SUV. Per ora ci sono Tesla e Audi, rispettivamente con la Model X, e la e-tron ma gli americani di Elon Musk sono, di fatto, i pionieri in questo segmento. Jaguar sta apportando gli ultimi ritocchi al suo modello completamente elettrico, che si collocherà sopra l'I-Pace nella line-up del marchio. Il nome? Si chiamerà J-Pace e avrà il compito di sistemarsi in una zona quasi senza rivali, ad esclusione proprio del “suvvone” a batterie americano e di quello tedesco. Il rimpasto di luglio 2020 nella gestione di Jaguar/Land Rover (JLR) ha visto Ralf Speth cedere le redini dell'azienda a Thierry Bolloré, ex CEO di Renault. E fin da subito sono parse chiare le intenzioni del nuovo capo di evolvere quello inglese in un marchio a forte componente elettrificata, per competere direttamente con rivali del calibro di Tesla, Polestar e in futuro anche i competitor tedeschi.

Jaguar J-Pace: i bozzetti mostrati dal sito americano CarBuzz.com

PIATTAFORMA MLA NUOVA E POLIVALENTE I dati ufficiali riguardo il progetto J-Pace sono quasi del tutto secretati, ma è chiaro che il SUV elettrico sarà basato sulla stessa architettura MLA, che sarà alla base della prossima generazione di Jaguar XJ e Range Rover. La piattaforma è stata progettata per supportare motorizzazioni benzina, diesel, ibrido plug-in e alimentazione completamente elettrica. La produzione della J-Pace avrà luogo presso lo stabilimento di Castle Bromwich, che faceva parte dell'investimento di 1 miliardo di sterline di JLR nello sviluppo di veicoli elettrici, e il sito è stato trasformato per supportare la produzione di tutti i modelli puramente elettrici del marchio britannico.

Jaguar J-Pace: il design appuntito riprende alcuni dettagli della i-Pace

PRESTAZIONI TOP E AUTONOMIA DI 500 KM Per essere competitivo con la Tesla Model X, il SUV a elettroni di Jaguar dovrà raggiungere un’autonomia del ciclo combinato WLTP di circa 500 km, anche di più. I rumors danno per certo uno schema tecnico con trazione integrale, mentre si sa che la piattaforma MLA è in grado di supportare batterie fino a 100 kWh. Tuttavia, sono sul tavolo degli ingegneri differenti opzioni con accumulatori più piccoli per offrire una scelta più ampia e, soprattutto, abbassare il prezzo della J-Pace.

Jaguar J-pace: il SUV i-Pace che da ispirazione allo stile della più grande J-Pace

I colleghi americani di CarBuzz.com hanno pubblicato alcune immagini che danno un'idea di come potrebbe apparire il SUV elettrico, che sfrutterà degli spunti stilistici già visti sul più piccolo SUV I-Pace, ma evoluti in un profilo simile a quello della più grande F-Pace. Una calandra chiusa, sottili fari a LED e linee spigolose saranno le sue caratteristiche distintive. Il progetto va avanti a passo spedito, ma per ora non è stata fissata una data di lancio del nuovo SUV premium di Jaguar. L’ipotesi più accreditata per il suo arrivo sul mercato è quella del 2022.


TAGS: jaguar tesla model x jaguar i-pace jaguar j-pace nuova jaguar j-pace