ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA Le voci si rincorrono, mai come in questo caso il chiacchiericcio è un coro quasi unanime. Fiat 500L ha chiuso, o meglio: 500L avrà un'erede, ma sarà tutta un'altra auto. Col mercato delle monovolume compatte che a poco a poco ha lasciato strada al tornado dei Suv, insistere sulla formula Mpv sarebbe un rischio. Molto meglio trasformare il "Cinquone" in un crossover, e scagliarlo nella mischia nella speranza che si faccia valere. Per male che vada, sotto forma di Sport utility almeno la sopravvivenza 500L dovrebbe guadagnarsela. 

DALLE STELLE ALLE STALLE Non lasciamoci influenzare dal successo che tutto sommato Fiat 500L ancora registra entro i confini nazionali. Al minivan dai tratti 500, gli italiani sono affezionati ed anche nel primo trimestre del 2019 - stando ai dati di vendita -l'hanno eletta tra i 20 modelli più appetibili. In Europa va diversamente: già il marchio del Lingotto è percepito come scelta alternativa e non primaria, in più la domanda di vetture multispazio cola a picco a ritmi ancor più rapidi. Da qui l'ipotesi, ancora ufficiosa ma realistica, di una 500L in salsa crossover, magari anche a 7 posti. Fu lo stesso responsabile del marchio Fiat Olivier Francois, non più tardi del mese scorso, ad accennare al progetto di un Suv a 3 file espressamente pensato per le famiglie. Facendo due conti, non può essere che "lei".

PRECEDENTI TRANSALPINI Cambierà i connotati, nuova Fiat 500L, ma non l'indirizzo di casa. La seconda generazione verrà sempre assemblata nello stabilimento di Kragujevac in Serbia, niente rientro in patria. Tempi di uscita? La prima edizione risale al 2012, il restyling a maggio 2017. Probabile il debutto statico tra fine 2020 e inizio 2021, e un piano di vendita a partire dal 2022. Si vestisse da Suv, 500L non sarebbe la prima: pensiamo a Peugeot 2008 e alla sua metamorfosi, oppure a Citroen C3 Picasso, risorto come C3 Aircross. Si segue la direzione del vento.


TAGS: fiat fiat 500l nuova fiat 500l fiat 500L 2021