Autore:
Lorenzo Centenari

ALLE RADICI Ricordati chi sei, ricordati da dove vieni. Con un secolo di attività alle spalle, il diritto di vestire i panni di maestra di vita Citroen lo ha conquistato sul campo. Ora dà lezioni alla più piccina delle proprie allieve, ma è una lezione allegra. Per festeggiare il Centenario dalla fondazione e celebrare la continuità tra passato e presente della marca, ecco l'edizione limitata Citroën C1 “Origins”, espressione di una gamma trasversale che coinvolge più modelli, e che coniuga la tradizione con il gusto e la tecnologia di oggi.

VISTA DA FUORI All'esterno, Citroen C1 Origins si distingue per gli inserti color bronzo che richiamano gli storici doppi ingranaggi a cuspide del logo, gli chevron appunto, ma anche per i gusci dei retrovisori esterni neri, la fiancata posteriore e il portellone bagagliaio decorati da una doppia banda, infine i dettagli bronzei sui coprimozzi delle ruote. Altri elementi ancora sono i vetri posteriori oscurati, perfettamente in tinta con i cerchi in lega da 15 pollici Planet Black, e la firma “Origins since 1919” sulle portiere anteriori. Proposta esclusivamente in carrozzeria 5 porte, la special citycar francese può essere vestita di tonalità eleganti e sobrie come il Polar White, il Silver Grey, il Graphite Grey, oppure in Ink Black e altre varianti bicolore.

VISTA DA DENTRO All’interno, la personalizzazione Origins comprende sedili Grigio Chiné con impunture Gold e decorazione “Origins”, tappetini anteriori e posteriori dedicati. Completo l'equipaggiamento tecnologico: climatizzatore automatico, telecamera di retromarcia, Touch Pad 7” Mirror Screen Triple Play DAB compatibile con Apple car Play, Android Auto e Mirror Link, quattro altoparlanti. Citroën C1 Origins è disponibile esclusivamente in abbinamento al benzina 1.0 VTi 72 cv Stop & Start, prezzo chiavi in mano di 14.400 euro.


TAGS: citroën citroen c1 citycar special edition citroen C1 origins