Pubblicato il 19/02/2020 ore 17:06

UNA SIGLA ''FAMIGLIARE'' Lo step era nell'aria, d'altra parte l'una ha sempre seguito i passi dell'altra (M3 esclusa). E così, dopo BMW 330e Sedan, a sposare la corrente di pensiero plug-in hybrid è ora la wagon: BMW 330e Touring sarà in vendita entro l'estate del 2020 e riprenderà punto per punto tutte le caratteristiche della collega a tre volumi. Contemporaneamente, inoltre, ambedue riceveranno il naturale upgrade in chiave xDrive. 

BMW Serie 3, l'elettrificazione avanza

DIAMO I NUMERI Ripassiamo le nozioni che si celano dietro la sigla BMW 330e (berlina e Touring, non fa differenza). Lo schema ibrido plug-in, su Serie 3 lo interpretano in combinazione tra di loro il 4 cilindri 2 litri turbo benzina da 184 cv e un propulsore elettrico da 113 cv sistemato tra la trasmissione a 8 rapporti Steptronic e il motore termico. La miscela di energia fossile ed elettrica genera una potenza di sistema di 252 cv, valore al quale l'opzione XtraBoost (attivabile in Sport Mode) aggiunge per 10 secondi altri 40 cv, per un output massimo di 292 cv e 420 Nm di coppia.

BMW 330e Touring

SEMI-ELECTRIC Accelerazione 0-100 km/h in 6,1 secondi, velocità massima di 220 km, autonomia in eDrive (la modalità full electric) di 65 km teorici (fino all'andatura di 140 km/h) grazie alle riserve di energia della batteria agli ioni di litio da 12 kWh e 34 Ah di capacità. Consumi di medi di 2 l/100 km, significa che sulla distanza il trip computer registrerà valori di 50 km/l Ricarica completa accumulatori in meno di 6 ore da presa domestica e in 3 ore e mezza tramite BMW iWallbox. Prezzi ancora non comunicati, ma se la 330e in Italia costa 55.750 euro, BMW 330e Touring verrà commercializzata a partire da 57.500 euro circa.

BMW 330e Touring, 65 km di autonomia in EV

HYBRID 4 WHEEL DRIVE Parliamo, per ora, di un'architettura ibrida ricaricabile a trazione posteriore. Successivamente al lancio di 330e Touring 2WD (e insieme ad essa, anche di nuovi servizi digitali di mobilità sotto l'ombrello del pacchetto BMW Connected), a listino appariranno anche le rispettive configurazioni xDrive. Consumi e prezzi lievemente superiori, ma al tempo stesso anche il beneficio di una delle trazioni integrali più evolute sulla piazza mondiale. A due o quattro ruote motrici, il futuro prossimo è plug-in: alea iacta est, ed anche l'Elica si mette in movimento.


TAGS: bmw serie 3 touring bmw ibride plug-in bmw 330e touring