Autore:
Lorenzo Centenari

IBRIDE ALL'ORIZZONTE Al Salone di Parigi 2018 si era mostrata in abiti tradizionali, quest'anno acquista coraggio e torna di nuovo in passerella, ma in veste ancora più ecologica. Nuova BMW Serie 3 (ca va sans dire) esisterà anche in edizione plug-in hybrid, e in qualità di leader di segmento, non sarà un'ibrida plug-in qualsiasi. Nuova BMW 330e iPerformance sarà speciale sotto qualsiasi punto di vista. A cominciare dalle prestazioni. La berlina, ma anche la wagon: nuova Serie 3 Touring debutta a Ginevra 2019, e dal 2020 (per la prima volta in assoluto) sarà anche in formato 330e Touring.

EXTRA STRONG Rispetto alla generazione dalla quale riceverà il testimone, Serie 3 ibrida "parte 2" (la berlina è attesa per non prima dell'estate del 2019, la wagon qualche mese più tardi) allunga innanzitutto il range di autonomia a zero emissioni fino a 60 km, candidandosi così a un utilizzo elettrico che su scala quotidiana inizia ad essere piuttosto interessante. A sua volta, la partnership tra il 2 litri 4 cilindri benzina BMW TwinPower Turbo (84 cv di potenza e 320 Nm di coppia) e il motore a batterie (113 cv e 250 Nm) esprimerà sempre 252 cv e 420 Nm in configurazione standard, ma raggiungerà quota 282 cv in combinazione con la funzione XtraBoost, autentico calcio nel sedere dalla forza di 30 cv tondi tondi. 

SERIE 5 DOCET Numeri guardacaso speculari a quelli che identificano sua sorella più grande, BMW 530e iPerformance. Ragionevole perciò aspettarsi anche da nuove 330e iPerformance e 330e Touring un processo di ricarica batterie (accumulatori al litio da 9,2 kWh) della durata di 5 ore di tempo se la presa di corrente è di tipo domestico, di meno di 3 ore se collegate invece a BMW i Wallbox da 3,7 kW di capacità. Consumo combinato? 1,7 l/100 km (ciclo misto teorico) e 39 g/km di CO2. La differenza con Serie 5 PHEV è invece in accelerazione: 0-100 km/h in 6 secondi netti, anziché 6 secondi e 2. Quando la leggerezza è l'arma in più.

IL SALVASPAZIO Le batterie stesse alloggiano tra l'altro sotto il divano posteriore e non sottraggono spazio di carico al bagagliaio, vano che conserva quindi sia i suoi 480 litri di volume originali (ancor più capiente quello della Touring), sia il suo pavimento completamente piatto. A sua volta, il motore elettrico BMW è posizionato a monte del cambio automatico a 8 rapporti Steptronic e risparmia alla trasmissione l'adozione di un pesante convertitore di coppia. Prezzi ancora avvolti dal mistero, ma di certo non lontani dai 47.000 euro (berlina) e rotti della versione attuale.


TAGS: bmw serie 3 bmw ibride plug-in bmw serie 3 ibrida bmw 330e iPeformance bmw 330e touring