Autore:
Andrea Rapelli

MATRIMONIO D'INTENTI E' ufficiale: Nissan ha iniziato il percorso che la porterà all'acquisto del 34% di MMC (Mitsubishi Motor Corporation) divenendone così il principale azionista. L'operazione - che si concluderà entro il 2016 - costerà 237 miliardi di yen, l'equivalente di quasi 2 miliardi di euro (1,91, per essere precisi).

CONDIVISIONE Per la verità, l'accordo ufficializza una partnership già in essere da cinque anni. Ora, però, la cooperazione fra i due Marchi sarà ancora più forte. Nissan e Mitsubishi condivideranno piattaforme, acquisti, tecnologie, impianti produttivi e strategie commerciali per i mercati in crescita.

PARLA GHOSN Secondo Carlos Ghosn, Presidente e Chief Executive di Nissan, "L’operazione rappresenta una situazione win-win (vantaggiosa, ndr) per Nissan e per Mitsubishi Motors." Parimenti, saranno mantenuti - ha dichiarato Ghosn - l'dentità e i valori del marchio Mitsubishi. 

CI GUADAGNANO TUTTI Senza dubbio, Nissan ha avuto terreno facile nell'operazione, con Mitsubishi che ancora soffre i postumi dello scandalo consumi (si parla di risarcimenti intorno al miliardo di dollari, in Giappone): con questa iniezione di capitali, MMC potrà far fronte agli indennizzi mentre Nissan proverà ad incrementare le vendite, soprattutto nel sud-est asiatico.

 


TAGS: alleanza nissan mitsubishi mitsubishi partner nissan alleanze auto giapponesi alleanze costruttori giapponesi