Pubblicato il 10/01/2020 ore 17:04

TEST AL RING Nissan 370Z fece il suo debutto più di dieci anni fa, era il 2009 e la roadster giapponese scendeva in campo sfidando un agguerrito gruppo di concorrenti. Alcune di queste sono divenute, col tempo, vere e proprie icone: Honda S2000, Mazda RX-8 e BMW Z4. Dopo un decennio, Nissan ha deciso di aggiornare la sua sportiva, e dopo tante speculazioni, il prototipo è stato finalmente avvistato durante i test su pista al Nürburgring.

CONSERVATIVA A un primo sguardo, il design della nuova 370Z non sembra distanziarsi troppo da quello della precedente versione. Prestando un po' di attenzione è possibile notare dei fori di ventilazione aggiuntivi sul paraurti anteriori, per migliorare la gestione delle temperature del motore. Al posteriore spicca invece uno spoiler fisso, pensato per incrementare il carico aerodinamico, aumentando la deportanza.

Nuova Nissan 370Z: vista laterale

MOTORE Stando ad alcune indiscrezioni l’erede della nuova 370Z potrebbe montare un 3 litri V6 biturbo da 400 CV, ciò che ci vuole per battagliare con la rinata Toyota Supra. Altri rumors sostengo che la nuova sportiva coupé potrebbe adottare la trazione integrale, mentre quasi sicuramente arriverà una versione ancora più grintosa firmata Nismo. Il nome dovrebbe cambiare, non più 370Z ma Z400, ma siamo sempre nel campo delle ipotesi. Il debutto? L’arrivo sul mercato dovrebbe coincidere, salvo cambiamenti, con gli inizi del 2021.


TAGS: nissan nissan 370z foto spia nuova nissan 370z Nissan Z400