Pubblicato il 03/08/20

EV AVANTI TUTTA L'elettrificazione della gamma Mercedes prosegue spedita, e dopo la berlina di segmento D, nel 2022 sarà la volta anche del SUV di grandi dimensioni, nome di battesimo Mercedes EQE. Scopriamo come potrebbe essere, sia sotto il profilo estetico (l'immagine è una ricostruzione grafica proposta da Auto Express), sia sotto la carrozzeria.

PIATTAFORMA MEA A differenza di EQC, versione elettrica su base GLC, nuova EQE si fonderà sulla piattaforma MEA, specifica per i veicoli EV del Gruppo e al debutto per la prima volta su Mercedes EQS. Del nuovo pianale sappiamo che sarà costruito con un mix di acciaio, alluminio e fibra di carbonio per ridurre al minimo il peso. Sotto, una delle foto spia scattate il mese scorso.

Il prototipo di EQE avvistato in strada durante i test

BATTERIA, RICARICA E AUTONOMIA La batteria della versione di punta di EQE dovrebbe raggingere la misura di 100 kWh, con un'autonomia nell'ordine dei 700 km, ma quasi certamente saranno disponibili tagli differenti, con batterie di capacità inferiore, dall'autonomia ridotta, quindi anche dal costo minore. Grazie alla ricarica ultrarapida da 350 kW, basteranno 20 minuti per portare all'80% il livello della batteria. Prima del debutto di EQE c'è tempo - probabile non arrivi sulle nostre strade prima del 2023 -, nei prossimi mesi ne sapremo certamente di più.


TAGS: mercedes suv elettrici mercedes eqe Mercedes EQE SUV