Anteprima:

Lexus RX 2010


Avatar Redazionale , il 08/01/09

12 anni fa - Ora è più prestante ed ecologica

La Suv nippo-americana si rinnova da cima fondo, nel look come nella sostanza. Anche la versione ibrida subisce un'evoluzione importante ed ora è più prestante ed ecologica che mai.

FUTURO ANTERIORE Mentre in Europa le anteprime del mondo dell'auto si declinano al futuro prossimo, al di là dell'Oceano Atlantico la prassi è quella di usare il futuro anteriore. Sotto i riflettori del Salone di Los Angeles sono così molte le auto esposte che ostentano fiere il fatto di essere model year 2010, quando ancora non è neppure iniziato il 2009. Tra le tante berline American Style, spicca lanuova generazione della Lexus RX.

VOLTA PAGINA Questa Suv, che ha da poco compiuto dieci anni, si presenta con una linea che evolve lo stile del modello precedente. I fari e le luci di coda hanno un disegno più appuntito e moderno, mentre le fiancate hanno un'aria più massiccia. I passaruota sono ora più lisci e la nervatura che passa poco sotto i finestrini riesce solo in parte ad alleggerire la veduta d'insieme. Il risultato è che le ruote sembrano quasi piccole in rapporto al corpo vettura, nonostante il loro diametro di 18 pollici. Anche l'abitacolo cambia faccia, con un nuovo display da 8 pollici al centro della plancia e una nuova organizzazione per i comandi secondari, con quelli del navigatore ora accentrati in un nuovo dispositivo chiamato Remote Touch.

VEDI ANCHE



FATTORE H Le novità più interessanti si nascondono però lontano da sguardi indiscreti. La RX 2010 monta sospensioni posteriori a triangoli sovrapposti ottimizzate e più compatte e continua a essere proposta con due diversi sistemi di propulsione, uno a benzina per la RX 350 e uno ibrido per la RX 450h. A spingere la versione "base" è un V6 3.5 a benzina capace di circa 279 cv abbinato a un cambio automatico sequenziale a sei marce e a una trazione integrale AWD. Come la "h" farà capire ai più esperti, la RX 450 è invece ibrida, dotata cioè di un motore V6 3.5 a ciclo Atkinson e di una coppia di motori elettrici. Uno si occupa di dar man forte a quello a benzina e l'altro può essere chiamato in causa per dare forza alle ruote posteriori e passare dalla trazione anteriore a quella integrale. La potenza totale è in questo caso di 299 cv, 27 più di quelli dell'attuale RX 400h.

INTEGRALE SUI GENERIS Per la RX 450h - che si riconosce per un tocco blu nello stemma e nei fari - le ruote motrici sono così quattro ma senza che sia necessario ricorrere a una catena cinematica complessa e pesante, grazie per esempio alla rinuncia all'albero di trasmissione sotto il pianale. Il contenimento del peso non è l'unico fronte su cui hanno lavorato gli ingegneri. Alla Lexus affinato il sistema esistente per consentire al motore di spegnersi più spesso e più a lungo in rallentamento, nelle fermate e alle ripartenze, rendendo l'apparato elettrico un attore sempre più protagonista nella guida. Un cenno lo merita anche un inedito sistema di raffreddamento e ricircolo dei gas di scarico che rende il motore più efficiente.

HIGH TECH L'alta tecnologia è presente nella RX 2010 quasi a 360°. Sul fronte sicurezza spiccano ben 10 airbag e il controllo elettronico della dinamica VDIM che comanda all'unisono il controllo della stabilità, quello della trazione, l'Abs e il sistema di assistenza alle partenze in salita. Non mancano neppure i fari adattivi e il Pre Collision System, che limita i danni in caso d'imminente impatto scrutando con un radar davanti al muso e predisponendo l'auto all'inevitabile. Per rendere più piacevoli i viaggi di grandi e piccini non resta poi che attingere dal catalogo degli optional, in cui spiccano lo stereo Mark Levinson e una coppia di schermi per i passeggeri posteriori collegati a un lettore DVD. Per avere un'idea chiara delle dotazioni e dei prezzi bisognerà però pazientare un po'. Le vendite della RX 350 2010 inizieranno in America ai primi del 2009 e quelle della 450h seguiranno a primavera.


Pubblicato da Paolo Sardi, 08/01/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox