GIMS 2022: gli espositori della nuova edizione del Salone di Ginevra
Ginevra 2022

Salone di Ginevra 2022: chi c’è, chi non ci sarà. Le prime defezioni


Avatar di Claudio Todeschini , il 04/10/21

3 settimane fa - GIMS 2022: gli espositori della nuova edizione del Salone di Ginevra

Tante conferme e i primi nomi dei "grandi assenti" per il salone svizzero, che torna nel 2022 dopo i due anni di pausa per la pandemia da coronavirus

La pandemia di coronavirus ha investito il mondo proprio a pochi giorni dall’apertura dei battenti dell’edizione 2020 del Salone di Ginevra, annullata quando gli stand erano praticamente pronti e allestiti per l’evento. L’edizione 2021 è stata ugualmente cancellata - questa volta con maggior anticipo - durante la seconda ondata della pandemia, quando la vaccinazione massiva della popolazione mondiale era appena cominciata. 

GIMS 2022, date e format GIMS 2022, date e format

SOLO AUTO, GRAZIE Dopo due anni, pare finalmente che il GIMS possa tornare a svolgersi: oltre all’edizione parallela che si terrà a Doha, per il sempre più acceso mercato orientale, quella a Ginevra si terrà dal 19 al 27 febbraio prossimi. Diversamente da altri eventi di questo genere (come il recente IAA 2021 di Monaco), il Salone dell’Auto di Ginevra continuerà a concentrarsi solo sull’automobile, lasciando da parte biciclette, e-bike, scooter e monopattini elettrici. Parola di Sandro Mesquita, CEO del Geneva International Motor Show, che in un’intervista ha dichiarato che “abbiamo un buon mix di grosse case costruttrici e produttori di supercar e hypercar, così come nuovi marchi che provengono dal mondo dell’elettrico, e che a Ginevra proporranno nuove soluzioni per la mobilità urbana”, laddove l’espressione “mobilità urbana” fa riferimento, appunto, alle automobili.

VEDI ANCHE



Lo skyline di Doha in Qatar Lo skyline di Doha in Qatar

CHI C’È E CHI NON C’È La situazione economica attuale non è delle più floride, anche per il mercato dell’auto (si vedano a tal proposito gli sconfortanti dati di vendita di settembre). Per questo motivo, Mesquita ha confermato che a Ginevra 2022 ci saranno meno espositori che in passato, perché le case spendono sempre meno per questo genere di eventi. Confermati al momento i nomi di Volkswagen, Audi e Porsche, mentre non ci saranno Lamborghini e Bentley (che fanno parte dello stesso gruppo). Mercedes non ha ancora confermato la sua presenza, mentre già hanno declinato l’invito BMW, GM, Ford e l’intero gruppo Stellantis (e quindi niente Fiat, Peugeot, Citroen, Chrysler, Jeep e Alfa Romeo). Confermati Fisker e Singer, mentre ancora nulla si sa circa la presenza di Ferrari - che fa parte di Stellantis - o di McLaren.

La Ferrari LaFerrari al salone di Shanghai La Ferrari LaFerrari al salone di Shanghai

POCHE SORPRESE? Un vero peccato, possiamo già dirlo fin da questo momento, perché tante auto storiche del passato - anche recente - sono state presentate per la prima volta proprio tra i padiglioni della fiera di Ginevra: la Ferrari LaFerrari, la McLaren P1 e la Lamborghini Huracan, giusto per citarne alcune. 


Pubblicato da Claudio Todeschini, 04/10/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox